Milan-Inter, dietro le quinte: “Il gesto di Barella e la profezia di Thuram”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

L’inviato di Dazn ci racconta dei retroscena di Milan-Inter: la correttezza di Barella e Thuram il veggente

Il derby tra Milan e Inter è storia, Davide Bernardi ci racconta il dietro le quinte: Nicolò Barella e Marcus Thuram protagonisti. Notte fonda per i rossoneri e paradiso per l’Inter che è riuscita questa sera a vincere lo scudetto. Giorgio Furlani e Stefano Pioli guardano al futuro, intanto però l’inviato di Dazn ci tiene attaccati al presente con qualche aneddoto su Milan-Inter.

I retroscena di Milan-Inter

L’inviato di Dazn Davide Bernardi ha raccontato il dietro le quinte di Milan-Inter, si è concentrato su Nicolò Barella e Marcus Thuram. “La prima cosa che voglio raccontarvi è il gesto di Barella, è stato l’unico giocatore dell’Inter che ancora prima di andare sotto la curva Nord è andato a salutare i giocatori del Milan: c’erano Florenzi e Leao. Poi vediamo Calhanoglu commosso e il tattico di Inzaghi urla: ‘Lui è il numero uno’. Vi voglio lasciare con un aneddoto su Thuram, in un’intervista tempo fa gli abbiamo chiesto di disegnare il futuro dell’Inter. Lui ha disegnato due stelle a novembre: questa è la profezia di Thuram“.

Ultime news

Notizie correlate