il 20/05/2023 alle 11:31

Milan, in 3 saltano la Sampdoria! Si allunga la lista infortuni

0 cuori rossoneri

Altro problema infortuni in casa Milan: nella lista dei convocati per la partita di stasera, oltre a Zlatan Ibrahimovic, mancano Ante Rebic, Divock Origi e Aster Vranckx. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, i motivi dietro alla non convocazione dei tre giocatori per il match di stasera contro la Sampdoria sono di natura fisica.

ante rebic infortuni milan

Per l’attaccante croato il problema è legato ad un affaticamento all’adduttore sinistro: Ante Rebic salterà l’11esima gara della sua stagione col Milan per infortuni dopo i problemi alla schiena di settembre e lo stop muscolare di inizio 2023. Questione diversa invece per Divock Origi: a causa di un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra arrivato in allenamento, il belga salterà Milan-Sampdoria di stasera alle ore 20,45. Per l’ex giocatore del Liverpool, le gare saltate col Milan a causa di infortuni (quelle dove non è risultato presente nella lista dei convocati, per intenderci) aumentano a 8. Il classe 2002 in prestito dal Wolfsburg Aster Vranckx invece non sarà a disposizione di Stefano Pioli a causa di una infiammazione al pube.

ULTIME NOTIZIE MILAN – CAOS JUVENTUS, ALTRO PROCESSO? LA PENALIZZAZIONE PUO’ CAMBIARE: ECCO PERCHE’

Le ultime notizie da Milanello sugli infortuni costringono quindi Stefano Pioli a schierare il Milan con alcune scelte forzate, soprattutto davanti. Questa la probabile formazione che scenderà in campo stasera alle 20.45 a San Siro contro la Sampdoria: Maignan; Theo Hernandez, Thiaw, Kjaer, Calabria; Tonali, Krunic; Leao, Brahim Diaz, Saelemaekers/Messias; Giroud.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

ante rebic infortuni milan

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *