Milan, Di Stefano: “Ibrahimovic blinda Milanello, il perché del top secret”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Zlatan Ibrahimovic cambia l’approccio del Milan verso l’esterno: da questa stagione, Milanello sarà blindato e “top secret”

La nuova stagione del Milan è iniziata da due giorni e la prima grande novità che non riguarda il campo o il calciomercato arriva da Milanello e riguarda Zlatan Ibrahimovic. Secondo quanto riportato dall’inviato Sky Sport Peppe Di Stefano, lo svedese avrebbe imposto un diktat per la stagione che verrà: blindare Milanello e tenere lontano il Milan da fughe di notizie.

“Non vuole che emerga niente”

Queste le parole dell’inviato Sky nella mattinata di Milanello, mattinata nella quale il Milan di Paulo Fonseca e il Milan Futuro di Daniele Bonera si alleneranno contemporaneamente, un po’ come succederà per tutta la stagione.

Dove si allenava fino allo scorso anno la Primavera dovremo abituarci a vedere, o a intravedere, la formazione Milan Futuro, un serbatoio costante per la prima squadra. Con Daniele Bonera oggi i primi passi sul campo esterno: sarà un mix di giovani come Zeroli e Camarda e giocatori esperti come Longo. La cosa particolare è che a Milanello quest’anno, tutti i campi, e credo sia stata una decisione di Zlatan Ibrahimovic, saranno recintati e chiusi. Sarà tutto top secret, non si potrà vedere sul campo esterno così come in tutti i campi all’interno del centro sportivo di Milanello. Addirittura il portone all’ingresso, classico cancello automatico, adesso è blindato: il diktat è di Ibrahimovic”.

Ultime news

Notizie correlate