Milan, Pellegatti e l’incoerenza di Ibrahimovic: “Proprio lui che ha milioni di follower…” (ESCLUSIVA)

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Milanello si chiude al suo interno, Pellegatti parla di un Ibrahimovic contradditorio nella gestione del Milan: lo si vede dai social

Sarà un Milan più protetto quello voluto da Zlatan Ibrahimovic, secondo quanto riportato da Peppe Di Stefano nella giornata di oggi lo svedese ha deciso di “blindare” Milanello. Carlo Pellegatti è intervenuto a Filo Rossonero per commentare questa notizia, la storica voce del Diavolo fa notare un’incoerenza da parte di Ibrahimovic: da un lato molto aperto sui social, dall’altro molto chiuso sul Milan. Pellegatti ha parlato di lavori già in corso a Milanello per restringere il campo visivo agli occhi indesiderati prima di concentrarsi sul mercato: Morata non sarà l’unico colpo in attacco per Fonseca.

L’incoerenza di Ibrahimovic

Ibra blinda Milanello: “Ibrahimovic avrebbe consigliato a tutti quelli che lo circondano di non esternare troppo le notizie. Il suo desiderio è che non trapeli nulla. Se fosse davvero partita da lui sarebbe strano: proprio lui che ha milioni di follower, ci tiene ai social e comunica. Lui si gestisce, ma la notizia è particolare: almeno una volta si vedeva l’allenamento della Primavera. Hanno già iniziato a mettere dei pali attorno al campo d’allenamento e anche il cancello di Milanello sarà più ‘chiuso'”. 

Ultime news

Notizie correlate