Milan-Genoa: tra numeri, ritorni e quella volta di Pioli con Gilardino

I più letti

Quest’oggi si affrontano Milan e Genoa: un viaggio nel passato tra numeri, incroci e la particolarità che lega Pioli e Gilardino

Milan e Genoa sono pronti a scendere in campo alle 18 a San Siro: numeri interessanti e diversi ritorni, è un’occasione speciale per lo scout rossonero. Il Milan nello scorso turno è riuscito a strappare un punto in casa della diretta avversaria Juventus e si è aritmeticamente assicurato un posto in Champions League nella stagione prossima in seguito al pareggio della Roma contro il Napoli. Ad attendere ora i rossoneri a San Siro c’è il Genoa dell’ex Alberto Gilardino, reduce da una vittoria schiacciante contro il Cagliari

Bilancio

Domenica 5 maggio andrà in scena il 153esimo scontro tra la formazione rossoblu e il Milan: il bilancio vede i rossoneri con 70 vittorie, i successi del Genoa sono invece 37, mentre i pareggi 45. Anche il computo delle reti sorride al Milan: 232 a 164. A San Siro si sono disputati nella storia 76 match: le vittorie dei padroni di casa sono 46, 19 i pareggi e 11 le sconfitte. è una partita molto equilibrata dai rarissimi risultati pirotecnici sin dalle sue prime edizioni: il risultato che si è verificato più frequentemente è 1-0 a favore dei rossoneri, poi molti pareggi per 1-1 e 2-2. L’ultima partita che si è conclusa con una vittoria di misura dei rossoneri è proprio l’ultimo scontro tra le due formazioni, avvenuto il 7 ottobre 2023: gol molto discusso di Christian Pulisic e match salvato da Olivier Giroud in veste di portiere; l’ultimo pareggio invece risale al 16 dicembre 2020: l’ex Mattia Destro apre le marcature e riporta in vantaggio la sua squadra dopo il pareggio di Calabria, Kalulu salva il Milan all’83’ siglando il 2-2 finale. Per il Milan è una partita che il più delle volte entra nel vivo tra 46’ e il 60’ e nell’ultimo quarto d’ora di gara (in entrambi i casi, 40 sono le reti segnate in quei minuti); anche per il Genoa i minuti più caldi sono quelli tra il 76’ e il 90’.

Ultimi scontri

L’ultima sfida tra Milan e Genoa disputata a San Siro risale al 15 aprile 2022: termina 2-0 per i rossoneri e ad andare in gol sono Rafael Leao e il futuro acquisto rossoblu Junior Messias. L’ultimo rossonero ad aver segnato al Genoa è come riportato prima Christian Pulisic; Theo Hernandez detiene il primato in termini di presenze contro la formazione genoana (7) e proprio contro il Genoa ha realizzato il suo primo gol in rossonero; infine il giocatore attualmente in forza al Milan ad aver segnato più gol contro il Genoa è Rafael Leao (2 gol).

Gli ex

Parlando di giocatori, l’unico ex della partita (anche se sarà assente per infortunio) sarà Junior Messias: sono state due stagioni importanti in maglia rossonera per il brasiliano di Ipatinga, il quale ha collezionato un totale di 68 presenze, 12 gol e 5 assist; con il Milan nella stagione 2021/22 si è anche laureato Campione d’Italia. Attualmente con la maglia del Genoa ha preso parte a 18 sfide e andando in rete solo in un’occasione (contro la Roma).

In termini di allenatori invece, Alberto Gilardino ha un passato da attaccante rossonero: con la maglia del Milan in tre stagioni ha vinto una Champions League, un Mondiale per club e una Supercoppa UEFA, oltre ad aver realizzato 44 gol e 18 assist in 132 presenze.

Pioli Vs Genoa

Stefano Pioli ha affrontato il Genoa 27 volte nella sua carriera da allenatore: il suo bilancio è di 12 vittorie, 8 pareggi e 7 sconfitte. Da allenatore del Modena solo pareggi; da allenatore di Chievo e Fiorentina invece non ha mai perso; quando guidava l’Inter non ha mai pareggiato. La prima partita contro il Genoa da tecnico rossonero è stata una sconfitta per 2-1, poi un pareggio e poi 5 vittorie consecutive.

Gilardino Vs Milan

Alberto Gilardino ha sfidato il Milan da allenatore una sola volta, nella sconfitta di misura di Marassi del 7 ottobre 2023. Da giocatore però, oltre ad aver vestito la maglia rossonera per 3 stagioni, l’ha affrontato i rossoneri in 24 occasioni: una sola vittoria in maglia viola (anche una con il Parma ma non è sceso in campo), 4 pareggi (quando vestiva le maglie di Genoa, Fiorentina ed Hellas Verona) e 19 sconfitte.  

Pioli Vs Gilardino

L’unico incrocio in veste di allenatore tra Stefano Pioli e Alberto Gilardino è quello avvenuto nella gara di andata del campionato attuale: la formazione di casa mette sotto pressione i rossoneri che riescono a segnare solo all’87’ grazie al gol (molto discusso) di Pulisic; inoltre, nel finale succede di tutto: il Milan rimane in 10 dopo l’espulsione di Maignan ed è costretto a mettere tra in porta Giroud dopo aver esaurito i cambi pochi minuti prima; il numero 9 francese riesce a difendere i pali in maniera superlativa e riuscendo a difendere il risultato.

Stefano Pioli ha però allenato Alberto Gilardino ai tempi del Bologna: era la stagione 2012/2013 e il tecnico di Parma ha fatto scendere in campo la punta originaria di Biella 36 volte nelle quali ha segnato 13 gol e servito 4 assist.

Ultime news

Notizie correlate