Il Milan sotto accusa, Bianchin: “I nomi sono chiari, molte le colpe”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il giornalista sulla posizione della Curva Sud espressa in Milan-Genoa attraverso gli striscioni e il silenzio

Luca Bianchin su La Gazzetta dello Sport ha commentato la presa di posizione forte della Curva Sud nel match Milan-Genoa. Un atteggiamento nei confronti della società come mai lo si era visto prima, almeno nella gestione tecnica di Stefano Pioli. Nell’articolo sono stati riassunti gli obiettivi della protesta e i concetti esposti.

Milan-Genoa, “rumorosa” protesta della Curva Sud

Luca Bianchin sulle colonne de La Gazzetta dello Sport ha trattato la manifestazione silenziosa, ma al contempo molto rumorosa nei concetti della Curva Sud in Milan-Genoa: “Una contestazione andata oltre le previsioni, con la curva rimasta vuota gli ultimi 10 minuti e un volantino di protesta che riassume la posizione della Sud”. Per quanto riguarda le persone a cui è rivolto il duro messaggio è sicuramente Gerry Cardinale, la proprietà e la dirigenza, anche se i nomi non sono stati fatti.

I concetti della contestazione

I concetti esposti nei vari striscioni riassumono bene le motivazioni che hanno portato a queste azioni e i punti su cui la tifoseria più calda vuole investa risorse ed energie per tornare a competere per la vittoria. Bianchin li ha così riportati: “Il Milan è accusato di molte colpe, dall’attenzione eccessiva allo stadio allo scarso peso politico”.

Ultime news

Notizie correlate