(VIDEO) “Perché stai giù?!”: Milan-Frosinone, nuovo retroscena

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

La mentalità di Mike Maignan dopo il fischio finale di Milan-Frosinone: il video sotto la Curva Sud

Il Milan è riuscito ieri sera a rialzarsi in campionato dopo il passo falso in Champions League: contro il Frosinone in casa è arrivata la netta vittoria per 3-1 per ripartire con Stefano Pioli ancora saldo sulla panchina rossonera. Una sfida ricca di spunti interessanti sia dal punto di vista del campo che dell’ambiente. Dopo la curiosità del coro della Curva Sud dedicato al portiere avversario Turati e il colloquio tra Zlatan Ibrahimovic e Giorgio Furlani, ne spunta un altro dai social. Una delle poche note stonate della serata, infatti, è l’unico gol subito da Mike Maignan, che per un’altra occasione non riesce a mantenere la porta inviolata. E il francese, a fine partita, non può certo scordarselo.

(VIDEO) LEAO ESULTA A RITMO DELLA SUD: “FORZA MILAN ALÉ”

Ancora un gol subito

Infatti, pur esente da colpe nel match di ieri a San Siro, il portiere del Milan in questa stagione è riuscito a ottenere solamente 4 clean sheet su 11 presenze in campionato. Dato, per un fuoriclasse come lui, troppo basso e che lui per primo vuol migliorare. Ne ha dato dimostrazione sotto la Curva Sud, quando dopo l’esultanza condivisa con i tifosi ha incrociato il compagno di squadra e Nazionale Theo Hernandez. Maignan lo richiama, lo ferma e soprattutto lo rimprovera. Il motivo è chiaro dal gesto eloquente: l’unica rete subita, ancora impressa nella mente del 16. Sul cross innocuo di Brescianini dalla destra, Theo va verso il pallone, ma capendo che l’avrebbe sovrastato abbassa la testa, senza provare a colpirla. Un gesto fatale per la difesa rossonera, tanto che basta il rimbalzo per far finire il pallone in fondo al sacco.

MILAN-FROSINONE, LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI: MAIGNAN IL MIGLIORE! C’È UN’INSUFFICIENZA

Che mentalità, Mike!

Con ampi cenni, il portiere sembra proprio chiedere: “Perché stai giù? Perché ti sei abbassato?!”. Il compagno pare voler provare a giustificarsi, ma lo fa timidamente e poco prima che Maignan lo mandasse platealmente a quel paese. Discussioni e dinamiche da campo, naturalmente, volte solo a migliorarsi. Anzi, uno scambio acceso di vedute che aiuta a comprendere la mentalità del campione che, anche a fronte di un 3-1 guadagnato senza grosse difficoltà, tiene a non farsi perforare. E soprattutto, a non farlo accadere una seconda volta.

https://twitter.com/bintYusuf___/status/1731301818137759845?t=iJ9OIjGX0bQE3xqvBUWyBQ&s=08

MILAN-FROSINONE, PIOLI: “HA SCELTO THEO! FURLANI, CARDINALE E JOVIC”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate