Milan-Frosinone, Bennacer convocato! La probabile formazione

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Per la sfida contro il Frosinone, il Milan potrà riabbracciare dopo diversi mesi Ismael Bennacer, che torna tra i convocati

Il Milan torna in campo contro il Frosinone per la quattordicesima giornata di Serie A. I rossoneri sono in una situazione molto complessa sia da punto di vista dei risultati che da quello degli uomini a disposizione. Il rendimento degli uomini di Stefano Pioli nell’ultimo mese e mezzo è drasticamente crollato, con una sola vittoria nelle ultime 5 di campionato (2 pareggi, entrambi subendo una doppia rimonta, e 2 sconfitte) e due pesantissimi ko in Champions League, che rischiano di fatto di aver estromesso definitivamente i rossoneri dalla corsa agli ottavi. Oltre ai risultati, però, i rossoneri sono in totlare emergenza di uomini e domani contro i ciociari saranno cortissimi sia in difesa che in attacco. C’è però una buona notizia per Stefano Pioli e i suoi giocatori.

MILAN-FROSINONE, PIOLI: “IN DIFESA POTREI SORPRENDERVI. MALDINI? IO NON SONO SOLO”

Torna Ismael Bennacer

L’ipotesi paventata da alcuni gironalisti nei giorni scorsi è diventata realtà. Come confermato da Sky Sport, Ismael Bennacer è convocato per la sfida tra Milan e Frosinone e si siederà in panchina. Il centrocampista è assente dai campi da molti mesi a seguito del brutto infortunio subito. L’algerino è andato ko nel corso della gara di andata della semifinale di Champions League contro l’Inter e il suo rientro non era previsto fino al prossimo anno. Nel suo percorso di guarigione, però, l’ex Empoli ha bruciato le tappe ed p riuscito ad anticipare il suo rientro. Difficile dire fin da ora se domani potrà avere qualche minuto, ma già la sua presenza in panchina è sicuramente una buona notizia per tutto l’ambiente rossonero. E se non sarà domani, la prima presenza stagionale di Bennacer dovrebbe essere nelle prossime partite.

CAPELLO: “MILAN-FROSINONE PSICOLOGICA, DA SAN SIRO AGLI INFORTUNI”

La probabile formazione

Ma chi gioca domani? Pioli si affiderà al solito 4-2-3-1 mascherato da 4-3-3 e non avrà quasi scelta per quanto riguarda difesa e attacco. A difesa della porta di Mike Maignan, la linea a 4 sarà composta da Calabria, Simic, Tomori e Theo Hernandez. Domani, infatti, potrebbe essere il giorno di un altro esordio per un ragazzo della Primavera: Jan-Carlo Simic. Il classe 2005 potrebbe esordire prendendosi subito una maglia da titolare, viste le assenze per infortunio di Kjaer, Kalulu, Pellegrino e Thiaw. A centrocampo, unico reparto in cui Pioli gode di una certa abbondanza, sono in 5 a giocarsi tre maglie. Sulla mediana dovrebebro spuntarla Krunic, che ha giocato solo pochi minuti martedì in coppa, e Musah, squalificato in Champions e quindi più riposato di altri. L’altra mezz’ala, che con ogni probabilità agirà quasi da trequartista, dovrebbe essere Loftus-Cheek. Tridente obbligato per i rossoneri: Chukwueze, che ha trovato la sau prima rete rossonera contro il Dortmund, a destra, Christian Pulisic a sinistra e Luka Jovic, che non ha fatto male nei 15 minuti finali in Champions League, al centro. In panchina ci sarà comunque il giovanissimo Camarda, pronto a subentrare a gara in corso.

MILAN-FROSINONE, DI STEFANO: “LEAO ANCORA OUT, PER LA DIFESA TRE IDEE”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate