Milan, Shevchenko su Fonseca: “Serio, perbene, competente” Poi va su Lukaku

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Andriy Shevchenko ha parlato della scelta del Milan di puntare su Paulo Fonseca come prossima guida tecnica: le parole del grande ex

Quando parla Andriy Shevchenko, i tifosi del Milan ascoltano e lo fanno sempre volentieri: intervistato dai microfoni della Gazzetta dello Sport, l’ex leggendario attaccante rossonero ha parlato della scelta del prossimo allenatore, Paulo Fonseca. E’ la scelta giusta per i rossoneri dopo il ciclo di 5 anni di Stefano Pioli che ha portato uno scudetto? Quale attaccante dovrebbe regalare il Milan a Paulo Fonseca dal calciomercato per cercare di vincere di nuovo? Risponde Sheva.

“Serio, perbene, competente”

Sulla prossima guida tecnica del Milan, da Shevchenko sono arrivate solo belle parole: “Non so se sia ufficiale oppure no, posso dire che Paulo Fonseca in Ucraina ha lavorato bene e ha lasciato un segno. È una persona competente e perbene. Una persona seria. Poi non so che piani abbia il Milan e quali siano i suoi. Ne parleranno, presumo“.

Il problema sorge invece nel momento in cui bisogna scegliere l’attaccante per la prossima stagione. Per Sheva è una priorità “logica” dopo i saluti di Giroud: “Il francese, una prima punta vera, ha fatto cose favolose anche al Milan. Sostituirlo non sarà facile. Senza di lui servirà un’altra punta vera, in grado di garantire 16-17 gol. Il problema della squadra negli ultimi tempi è stato quello degli attaccanti che segnano poco“. Incalzato su Lukaku, l’ucraino ha risposto: “Conosciamo le caratteristiche di Lukaku. Come ho detto, dipende da come intende giocare l’allenatore“.

Ultime news

Notizie correlate