Milan, Olivero: “Ibrahimovic, con Fonseca devi fare come fece Maldini”

I più letti

Nel suo editoriale per La Gazzetta dello Sport, Olivero parla dell’arrivo sulla panchina del Milan di Fonseca, spiegando come Ibrahimovic avrà il compito di proteggerlo

Olivero sulle colonne de La Gazzetta dello Sport ha analizzato l’arrivo di Fonseca sulla panchina del Milan, passando per le sensazioni del tifo e le figure societarie, come Ibrahimovic. Secondo il giornalista se è vero che il tecnico portoghese non sposa il gusto dei tifosi, allora l’ex giocatore svedese dovrà essere bravo a proteggerne la figura, un po’ come fece Maldini con Pioli quando Rangnick sembrava ormai prossimo a prenderne il posto.

Parafulmine per l’allenatore

Giovedì con ogni probabilità Fonseca diventerà ufficialmente il nuovo allenatore del Milan, con buona pace dei tifosi che hanno lungamente dimostrato dissenso verso la scelta della società. A parlare dell’argomento sulle colonne de La Gazzetta dello Sport è stato Olivero, il quale ha voluto analizzare l’umore dei tifosi e le contromisure che la società dovrebbe adottare. Innanzitutto il giornalista ha voluto difendere il tecnico portogheseNon è giusto bollarlo come un mediocre, anche se le cose buone mostrate non bastano, San Siro non perdona”. In seguito ha lanciato un appello a Zlatan Ibrahimovic, che sempre secondo Olivero “Dovrà fare da parafulmine per il nuovo allenatore, come Maldini difese Pioli quando Rangnick stava organizzando il trasloco”. 

 

Ultime news

Notizie correlate