Milan-Fonseca, Capello responsabilizza Ibrahimovic: “Fatti sentire”

I più letti

La scelta del Milan riguardo il prossimo allenatore è ricaduta su Paulo Fonseca: Fabio Capello invita i vertici a prendersi le responsabilità

La scelta del Milan è ormai chiara, sarà Paulo Fonseca il sostituto di Stefano Pioli. Sono stati tanti i nomi che sono circolati in questi mesi, a prevalere, alla fine, è stato quello del portoghese ex Roma. Quello che lo attende al Milan è sicuramente un compito molto difficile, Fonseca ha dimostrato che in Italia può far bene ed è chiamato non solo a ripetersi, ma a migliorarsi. Trova però una situazione complicata: un ambiente rovente, una piazza delusa, ma allo stesso tempo ambiziosa e assetata di vittorie. Uno dei protagonisti di queste vittorie è stato proprio Fabio Capello, prima da calciatore e poi da allenatore dei rossoneri. Nel suo editoriale sulla Gazzetta dello Sport, Don Fabio commenta la scelta della società e prova a scuotere anche Zlatan Ibrahimovic.

La sveglia di Capello

Il commento di Capello sa di esortazione e di incitamento, ma anche di invito a una presa di coscienza da parte della dirigenza. Un messaggio chiaro e diretto anche per Zlatan Ibrahimovic: “Chi comanda al Milan ha puntato su Fonseca, prendendosi una bella responsabilità verso i tifosi. Ora dovrà supportarlo e proteggerlo. A cominciare da Ibra. Zlatan è stato in silenzio a lungo, è arrivato il momento di farsi sentire”.

Ultime news

Notizie correlate