Milan-Fiorentina, le formazioni ufficiali: tridente inedito e novità a centrocampo

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Gli 11 titolari scelti da Stefano Pioli e da Vincenzo Italiano per l’anticipo del 13° turno di Serie A tra Milan e Fiorentina

Archiviata anche la sosta nazionali di novembre, riparte la Serie A. Sarà una tredicesima giornata ricca di emozioni, con le prime sei che si sfideranno nei tre big match del weekend. Il Milan è chiamato a rialzarsi dopo un filotto di risultati negativi nell’anticipo contro la Fiorentina. I rossoneri non vincono da 4 gare consecutive in Serie A. L’ultimo successo in campionato risale addirittura al 7 ottobre, quando la discussa rete di Pulisic e un Giroud riscoperto portiere avevano regalato i tre punti agli uomini di Pioli. Nelle sfide successive, invece, sono arrivate due sconfitte casalinghe per 1-0, contro Juventus e Udinese, e due pareggi 2-2 subiti in rimonta da situazione di doppio vantaggio contro Napoli e Lecce. Ora il Milan è chiamato a rialzare la testa contro la Fiorentina.

MILAN – FIORENTINA, ITALIANO: “MILAN, UNA SQUADRA FORTE! BELTRAN OK, KAYODE…”

L’11 del Milan

Scelte quasi obbligate per Stefano Pioli in vista di questa delicatissima sfida di campionato. Nel 4-3-3 rossonero, spetterà ovviamente a Maignan difendere i pali rossoneri. La linea difensiva, ancora orfana di Kjaer, Kalulu e Pellegrino, sarà composta da Calabria, Tomori, Thiaw e Theo Hernandez. A centrocampo, dove Pioli ha più scelta, partiranno dal primo minuto Musah, Reijnders e Pobega. Attenzione all’aspetto disciplinare: il centrocampista americano è diffidato. In attacco scelte sostanzialmente obbligate. Leao e Okafor sono ai box per infortunio. Giroud sconterà stasera la prima delle due giornate di squalifica rimediate dopo il rosso di Lecce. A destra, dunque, agirà Chukwueze. Pulisic si occuperà della fascia sinistra. La punta centrale sarà Luka Jovic. Vista l’emergenza, Pioli ha convocato addirittura Francesco Camarda, centravanti della formazione Primavera classe 2008.

MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez; Musah, Reijnders, Pobega; Chukwueze, Jovic, Pulisic. A disposizione: Nava, Mirante, Adli, Loftus-Cheek, Romero, Krunic, Florenzi, Traoré, Camarda, Simic, Bartesaghi.

MILAN – FIORENTINA, PIOLI: “CAMARDA? IL TALENTO NON HA ETÀ! IBRA SE TORNASSE…”

L’11 della Fiorentina

Italiano risponde con il suo 4-2-3-1. A difendere i pali viola ci sarà Terraciano. Con il lungo infortunio di Dodò, sulle fasce la Fiorentina schiera Parisi a destra e Biraghi a sinistra. I centrali di difesa saranno Milenkovic e Martinez Quarta. La diga in mezzo al campo sarà composta da Duncan e dall’ex Barcellona e Juventus Arthur. Sulla trequarti i pericoli principali per i rossoneri: a destra agirà Nico Gonzalez, a sinistra Sottil e in mezzo Giacomo Bonaventura, ex di giornata. Il centravanti sarà Lucas Beltran.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Parisi, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Arthur, Duncan; Nico Gonzalez, Bonaventura, Sottil; Beltran. A disposizione: Martinelli, Christensen, Maxime Lopez, Ikoné, Nzola, Infnatino, Yerry Mina, Comuzzo, Mandragora, Pierozzi, Barak, Amatucci, Brekalo, Kouame.

MILAN-FIORENTINA, ARBITRA DI BELLO: TREND DA RIBALTARE PER I ROSSONERI

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate