Impallomeni: “Milan, rischi la crisi! La Fiorentina è un bivio”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Il giornalista mette in guardia il Milan: ecco a cosa porterebbe una sconfitta con la Fiorentina e da dietro spingono

La Serie A è pronta a ripartire dopo la sosta, il Milan ha l’esame Fiorentina: invertire il trend è una prerogativa. Non stanno arrivando dei buoni risultati per il Diavolo, Inter e Juve scappano e da dietro stanno arrivando diverse squadre. Quello contro i Viola è diventato uno scontro diretto e per Stefano Impallomeni è decisivo. Il Milan è a rischio crisi e contro la Fiorentina servirà una risposta immediata. Il giornalista ha fatto le sue analisi a TMW Radio, durante la trasmissione Maracanà.

MALDINI TUONA: “DA CALCIATORE DETERMINI, DA DIRIGENTE SUBISCI”

Juventus-Inter sfida già decisiva?
“Non è decisiva, ma in caso di vittoria dell’Inter darebbe un segnale importante. E’ un test importante più per Inzaghi e l’Inter che per la Juventus. La Juve ha tutto da guadagnare da questa sfida. In passato era diverso, ma visto il valore delle squadre è così. La Juve ha entusiasmo, ha trovato equilibrio, ma l’Inter ha centrocampo e attacco importanti e parte in vantaggio. Mi sorprenderebbe una vittoria della Juventus”.

Chiesa e Barella nel mirino anche della Premier.
“Hanno le caratteristiche per fare bene anche lì. Entrambi potrebbero fare bene. Marotta ha tranquillizzato i tifosi sulla proprietà e quindi non credo ci siano problemi per la permanenza, ma abbiamo visto che a volte qualche pezzo devi sacrificarlo, ma non lui e soprattutto ora”.

Milan-Fiorentina che partita sarà?
“Se dovesse andare male anche con la Fiorentina, entrerebbe in una crisi e verrebbe risucchiato da quelle indietro”.

Mourinho dice che non si parla ancora di rinnovo:
“Se Zazzaroni dice che non c’è rapporto col presidente vuol dire che se non dovessero arrivare risultati si arriverà a fine corsa e non ci sarà l’opportunità di continuare”.

Juventus-Inter, Marotta continua a vedere i bianconeri favoriti ma si parla anche di obiettivo stella:
“Per me c’è stata pazienza. Lui voleva Allegri ma poi ha scelto Inzaghi, con cui ha costruito qualcosa. Il messaggio è chiaro, dopo due anni ora deve arrivare a dama in campionato. Io mi aspetto che prenda la fuga giusta, ma se non arriva lo Scudetto c’è da interrogarsi, perché da tre anni è la squadra più forte”.

ORIGI TORNA AL MILAN A GENNAIO? SPUNTA LA CLAMOROSA IPOTESI: NOTTINGHAM FOREST FURIOSO

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate