Milan femminile

Milan Femminile, battuto anche l’Empoli: ora è di nuovo derby

0 cuori rossoneri

MILAN FEMMINILE

Un altro weekend non facile per il Milan femminile, impegnato ad affrontare un avversario mai arrendevole come l’Empoli di mister Spugna, di ritorno al Centro Sportivo Vismara. Il risultato finale marca l’1-0 per le padrone di casa, che sigillano il vantaggio solo a metà secondo tempo, dopo aver tentato in tutti i modi di sbloccare la gara sentendosi rispondere solo dei velati “no” da parte di Alessia Capelletti, portiere delle toscane, o dai pali, colpiti innumerevoli volte nel corso di gara.

Ci pensa dunque Natasha Dowie a riportare a galla il Milan femminile, siglando il gol dell’1-0 proprio come contro il Verona, in chiusura del girone di andata di Serie A femminile. L’esperienza della numero 10 inglese torna a farsi sentire in occasioni importanti come questa, sapendo raccogliere il pregevole e visionario assist di Vero Boquete, e battendo finalmente Capelletti con un tocco di prima, astuto e preciso, che si insacca per il tanto sperato gol del vantaggio.

Ora, mentre la stagione inizia a virare verso l’ultima metà di campionato, ciò che attende il Milan femminile è un altro derby, o meglio uno dei prossimi due fondamentali incroci con l’Inter Women.

Il primo in ordine di tempo sarà proprio l’impegno di campionato, di scena la prossima domenica alle ore 12.30, in casa delle nerazzurre proprio come la sfortunata semifinale di andata di appena una settimana fa. E sarà proprio nell’arco del prossimo mese la sfida di ritorno, dove le rossonere dovranno dare prova di aver saputo gestire ed elaborare la sconfitta nella prima gara, persa per 2-1

Se in ogni caso il sogno scudetto è ormai sfumato, lo stesso non si può dire degli altri due possibili obiettivi stagionali: il secondo posto, con annessa qualificazione in Champions League, e magari un posto rilevante in Coppa Italia, tra la medaglia d’argento e, perchè no, anche quella d’oro.

Photo credits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live