Milan, F. Galli: “Difensore, carisma cercasi: al reparto serve un Kjaer 2.0”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

L’ex difensore del Milan Filippo Galli ha parlato di Simon Kjaer e di come un centrale di esperienza aiuterebbe la difesa del Milan a crescere

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport sulle necessità di mercato dei rossoneri, Filippo Galli ha citato Simon Kjaer come il modello di difensore che il Milan dovrebbe cercare di integrare in rosa.

Le parole di Filippo Galli

Secondo l’ex rossonero, i colpi da mettere a segno nel prossimo mercato sono 3: “Per lottare per il titolo la squadra deve prima di tutto ritrovare la solidità difensiva di due stagioni fa. Per questo penso che, oltre al nuovo attaccante, il club debba lavorare per regalare a Fonseca un incontrista e un centrale difensivo”.

Successivamente, oltre a suggerire la tipologia di centrocampista che manca al Milan, Galli evidenzia anche quale debba essere la caratteristica più importante del nuovo difensore rossonero: “In mediana serve un giocatore muscolare ma che non sia solo di rottura: deve anche essere in grado di trascinare in avanti la squadra, come facevano Kessiè, Tonali e come ha fatto nella prima parte della stagione scorsa Loftus-Cheek, partendo più indietro. In difesa manca un uomo di esperienza, capace di guidare il reparto, come era stato Kjaer in questi anni. Con un centrale di personalità, carismatico e affermato, il reparto sarà al completo”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate