Milan, Europa League sogno o realtà? Ordine risponde così

I più letti

Stasera il Milan sarà impegnato in Europa League contro il Rennes: Franco Ordine fa il punto sulla stagione europea dei rossoneri, quanto andranno avanti?

Parte l’assalto del Milan all’Europa League, questa sera l’andata dei sedicesimi contro il Rennes. Un trofeo stregato, un tabù per i rossoneri, sfuggito anche a Sacchi e Capello. Una squadra storicamente abituata a calcare palcoscenici ben più prestigiosi, che comunque non può permettersi di sottovalutare l’impegno contro i francesi. Milan, eliminato dal girone della morte in Champions e pronto a schierare tutti i titolari in questa notte di Europa League; Rennes reduce da otto vittorie consecutive e tra le squadre più in forma del continente. A queste condizioni è lecito non ingigantire le speranze di un successo finale richiesto più sul web che a Milanello: uno dei tanti spunti di riflessione che Franco Ordine fa nel suo editoriale di questa mattina su il Giornale.

I dubbi di Ordine

Tante le perplessità del giornalista foggiano sul cammino europeo dei rossoneri di Pioli. L’aspetto principale riguarda l’impegno del giovedì senza poter mai spostare il campionato al lunedì successivo, un dispendio di energie psico-fisiche da non sottovalutare. L’impresa che riuscì alla Roma costò punti pesanti in campionato, invece per il Milan in questa stagione è fondamentale raggiungere un posto Champions, per il futuro, il blasone e il bilancio economico. La perplessità maggiore riguarda le 6 gare in 19 giorni che il Milan dovrà presto affrontare: i ricambi risponderanno presente? Torneranno gli infortuni che hanno tormentato l’inizio della stagione rossonera? La speranza è non perdere per strada punti e speranze.

MILAN, QUANTO VALE LA VITTORIA DELL’EUROPA LEAGUE? RICAVI DA NON SOTTOVALUTARE

Milan tra le favorite in Europa League, le altre pretendenti

Stefano Pioli vede leggermente avanti Liverpool, Leverkusen e Atalanta: un pronostico che farà discutere. Attendibile invece, secondo Ordine, a meno di un improvviso risveglio del talento di Rafael Leao, pochi gol, ma assist decisivi in sua stagione altalenante. Il suo contributo potrebbe risultare decisivo per un cammino sempre più lungo in questa competizione europea.

Photocredits: IMAGO / Gonzales Photo

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate