Milan, quanto vale la vittoria dell’Europa League? Ricavi da non sottovalutare

I più letti

Il Milan questa sera si gioca l’andata degli spareggi di Europa League contro il Rennes. A livello economico il confronto con il cammino europeo scorso è impietoso, ma è necessario ricavare il massimo

Il Milan, alle 21:00 di questa sera, è chiamato ad affrontare il turno di spareggi di Europa League contro i Francesi del Rennes. Superata ormai la delusione per la mancata qualificazione alla fase ad eliminazione diretta di Champions League e, grazie ad una classifica in campionato che potremmo definire tranquilla, la squadra di Stefano Pioli è chiamata a dare il tutto per tutto per portare a casa l’unico trofeo che manca nella oltre centennale storia del club. Il Milan, arrivando in fondo in Europa League, potrebbe garantirsi anche una discreta somma di ricavi, di certo non paragonabili a quanto ottenuto l’anno scorso grazie al cammino europeo, ma comunque rilevante.

Che differenza con la Champions League…

Il Milan, in Europa League, dovrà tentare di arrivare fino in fondo se vorrà, da questa competizione, riuscire ad ottenere dei ricavi che possano essere un minimo rilevanti. La differenza con quanto ottenuto nel cammino che ha portato i Rossoneri in semifinale di Champions League la scorsa stagione, a livello prettamente economico, è enorme: il club di Via Aldo Rossi, infatti, per la sola partecipazione agli ottavi di finale contro il Tottenham ottenne 9,1 milioni di Euro, ora ne guadagnerebbe 1,2. Sempre l’anno scorso, i Rossoneri incassarono 10,6 e 12,5 milioni di Euro per la partecipazione rispettivamente a quarti di finale e semifinale. Senza dimenticare che la semplice partecipazione ai gironi, tra market pool e bonus vari (senza considerare i proventi da stadio) portò già oltre 40 milioni di Euro.

EUROPA LEAGUE, ALBERTINI: “MILAN, RISPETTALA! E’ COSTUME TUTTO ITALIANO…”

Quanto incasserebbe il Milan con la vittoria dell’Europa League

Oltre ai 46 milioni già ottenuti dal girone di Champions League, è opportuno ora dare uno sguardo a quanto entrerebbe nelle tasche del club andando fino in fondo alla competizione minore. Gli spareggi di Europa League garantiscono alle tasche del Milan 500.000 Euro, gli ottavi 1,2 milioni, i quarti e le semifinali rispettivamente 1,8 e 2,8 milioni di Euro, mentre la partecipazione alla finale 4,6 milioni, a cui ne andrebbero aggiunti altri 4 in caso di vittoria finale. Oltre ai ricavi per la partecipazione ai vari turni, è opportuno considerare i proventi dal market pool (almeno 5 milioni), quelli dell’eventuale partecipazione alla Supercoppa Europea (3,5 milioni) e i ricavi dal botteghino che, chiaramente, sono ancora da definire. Il Milan è quindi chiamato ad arrivare fino in fondo anche e soprattutto per ottenere il più possibile da una competizione che certo non vale tanto come la “sorella maggiore”.

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate