Primavera, Milan-Empoli 3-2: Sala alla Ibrahimovic, thriller rigore e fanta-Sia

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan rimonta la controrimonta dell’Empoli: la Primavera di Ignazio Abate torna a vincere in campionato

Dopo lo stop di una settimana fa contro la Sampdoria a Bogliasco, il Milan torna a vedere i 3 punti nel campionato Primavera 1 contro l’Empoli. Questa mattina, al termine di una incredibile e rocambolesca partita, la squadra di Ignazio Abate si è imposta per 3-2. Andiamo a vedere nel dettaglio quanto accaduto al Puma House of Football.

Primo tempo

I rossoneri passano in vantaggio nel corso del primo tempo con Emanuele Sala, che sul cross preciso dalla trequarti di Nsiala trova (al volo) un gran destro ad arpionare il pallone, proprio alla Zlatan Ibrahimovic. Il pareggio dell’Empoli arriva appena prima dell’intervallo, ma poco prima avviene un curioso episodio. Nabian si presenta dal dischetto a causa di una trattenuta, segna il calcio di rigore che non serve: tutto da rifare per l’ingresso in area di un compagno. Il secondo tentativo, però, si stampa sulla traversa.

Secondo tempo

In apertura è l’Empoli a salire in cattedra: i ragazzi in maglia bianca trovano il vantaggio dopo una grande parata di Noah Raveyre, che non può far nulla sul tap-in ancora di Nabian, l’uomo più pericoloso. I rossoneri non ci stanno e trovano subito il pareggio: Diego Sia si inventa la rete del 2-2 e firma l’11esimo timbro stagionale con il Milan. La controrimonta, infine, si completa con Mattia Liberali, che da appena entrato fa 3-2.

Nel finale c’è spazio anche per l’ingenua espulsione dell’esordiente Mancioppi e per un altro errore dal dischetto: Bartesaghi si fa ipnotizzare da Vertua.

 

Ultime news

Notizie correlate