Youth League, Dortmund travolto: Milan qualificato in anticipo!

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il Milan Primavera supera da PRIMO il girone di Youth League: decisiva la vittoria per 4-1 sul Borussia Dortmund

Il Milan Primavera era impegnato questo pomeriggio al Puma House of Football per il quinto impegno di Youth League contro il Borussia Dortmund, proprio come i grandi. La squadra di Ignazio Abate, però, già da oggi aveva la possibilità di passare il turno con una gara di anticipo, considerando la vetta della classifica raggiunta grazie alle tre vittorie nelle quattro partite precedenti nel girone. Dopo la grande prestazione dell’andata e l’ultima apparizione vincente con il Paris Saint-Germain, i rossoneri avevano una ghiotta opportunità di passare da primi un complicatissimo gruppo formato da club con ottimi vivai. Vediamo nel dettaglio com’è andata la quinta gara del Milan in Youth League, contro il Borussia Dortmund.

MILAN-DORTMUND, PANCHINA CORTA: CON PIOLI ANCHE DUE PRIMAVERA

Approccio così così

Partiamo dalle formazioni. I ragazzi di Abate si schieravano con il solito 4-3-3, con Bartoccioni a difendere la porta e la solita coppia SimicNsiala a fargli da schermo. Ai loro lati, sulla destra l’insostituibile Bakoune con a sinistra il duttile Magni. A centrocampo terzetto formato da Malaspina, Stalmach e Zeroli, mentre in avanti il tridente vedeva inizialmente Scotti, Sia e Cuenca (Camarda, ricordiamo, era squalificato). Il match parte forte, ma purtroppo soprattutto grazie agli ospiti, che trovano il vantaggio al 4′ con un colpo di testa vincente e una difesa troppo leggera. Da lì in poi, però, è monologo rossonero: il gioco offensivo spumeggiante premia già nel primo tempo. Sono 4 i gol rifilati ai tedeschi nel primo tempo.

TRA MILAN E PRIMAVERA: IL PIANO PER CAMARDA DA DOMANI IN POI

Il Milan dilaga e passa

La prima sigla è del capitano Zeroli, che calcia una rasoiata da dentro l’area che beffa l’estremo difensore tedesco. Lo stesso che nei due gol successivi ha delle responsabilità. A trovare i primi due gol europei è Filippo Scotti, sempre pronto accanto al portiere e, di rapina, a punirlo. Al 31′ il Milan vince già 3-1 ma non basta, perché a suggellare una grande prima frazione (al netto dell’approccio) pensa Diego Sia, che di testa infila l’angolino lontano.

Il secondo tempo è quasi una formalità: poche emozioni e poi dritti al finale, con un Milan Primavera esaltante che trova la quarta vittoria in cinque partite e si qualifica come primo nel girone. Questa, infatti, la situazione di classifica dopo l’incredibile vittoria esterna degli inglesi sui parigini:

  1. MILAN 12
  2. BORUSSIA DORTMUND 7
  3. PSG 6
  4. NEWCASTLE 4

MILAN-PRIMAVERA 3-2: EUROGOL DI CAMARDA, SIA DECIDE ALL’ULTIMO RESPIRO

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate