“San Siro ha visto qualcosa di unico”: così Terzic dopo Milan-Dortmund

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il tecnico del Borussia Dortmund mostra l’entusiasmo per la qualificazione in conferenza stampa: le sue parole dopo la vittoria col Milan

Il Borussia Dortmund può lasciare Milano soddisfatto per una vittoria che vale la qualificazione agli ottavi di finale: il successo per 3-1 contro il Milan è stato raccontato da Edin Terzic nella conferenza del post. L’allenatore dei tedeschi si è soffermato anche sul tifo di padroni di casa e ospiti, che a più riprese era stato tema della vigilia. Di seguito, le sue dichiarazioni.

ESCLUSIVA, PELLEGATTI: “CARDINALE È QUI E PARLERÀ: MA CHI PRENDE LE DECISIONI?”

La soddisfazione per i suoi

Le prime parole dopo il traguardo:

“Siamo soddisfatti di questa qualificazione. Al sorteggio si parlava di girone della morte e dopo le prime due gare ci hanno dato per spacciati. Sapevamo che ci serviva la vittoria e abbiamo giocato al meglio”.

Era importante confermarsi in Champions dopo essersi ripresi in Bundesliga?

“Non vogliamo fare distinguo tra competizioni, vogliamo solo differenziare tra vincere e perdere. Ora dobbiamo imparare da questa vittoria. Non si impara solo dalle sconfitte, ma anche dalle vittorie. Avevamo diversi infortunati oggi, ma i ragazzi hanno dato tutto”.

MILAN-DORTMUND, SACCHI: “IL GUAIO È QUI! PIOLI, PER UN BAMBINO CI VOGLIONO 9 MESI…”

San Siro, il Milan e il futuro del girone

Sull’ultimo turno, che li vedrà impegnati da primi:

“Il Milan e lo stadio intero volevano la vittoria, si vedeva. Siamo riusciti a trovare il vantaggio all’inizio. Vogliamo migliorarci per essere più incisivi, volevamo fare un altro gol e avremmo potuto sfruttarla meglio. PSG? Giochiamo per vincere, non vogliamo regalare nulla a nessuno, solo a noi stessi e ai nostri tifosi. Contro il Paris farà la differenza per passare da primi o da secondi”.

Infine, spazio anche a un commento che sa tanto di provocazione, considerate le parole di Pioli, Furlani e Calabria alla vigilia:

“Oggi devo fare i complimenti a tutti: ai giocatori, a tutto lo staff e soprattutto ai tifosi ospiti. Oggi hanno fatto vedere a San Siro qualcosa che credo non si veda così spesso. Siamo stati bravi a tenere distanze e giocare velocemente. Dalla trequarti in poi abbiamo lavorato meno bene nel primo tempo, ma la situazione nel secondo è migliorata. Hummels ha vinto tutti i duelli, ci ha dato sicurezza. È stato il migliore in campo”.

MILAN- BORUSSIA DORTMUND 1-3, LE PAGELLE: DOCCIA FREDDA A SAN SIRO

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate