Di Canio: “Il Milan non accampa scuse, non mette le mani avanti”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’ex attaccante del Milan Paolo Di Canio, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della vittoria per 4-0 sul campo della Dinamo Zagabria.

“Il Milan ha sbagliato un po’ di gol, è vero, ma ha vinto 4-0 contro una squadra difficile che non perdeva in casa da dicembre 2021. De Ketelaere deve ancora dimostrare il suo talento, Leao nel primo tempo si accentrava tanto, ma poi… la partita è finita 4-0. Tra Milan e Juve c’è una differenza di 8 gol: 4 segnati dal Milan e 4 presi dalla Juve. Il doppio vantaggio non deve diventare un freno: il Milan quest’anno deve passare”.

LEGGI QUI ANCHE   -ORDINE: “COSA SUCCEDE A DE KETELAERE? SEMBRA UNA BEVANDA CON LE BOLLICINE”-

“Napoli e Milan sono devastanti e non accampano scuse quando hanno infortuni, perché mettono dentro tutti i giocatori e non solo gli 11. Col Monza erano fuori Leao e Tonali più tutti gli infortunati: è vero, era il Monza, ma se perdi punti… È stato costruito qualcosa di bello. Pioli non ha messo le mani avanti dicendo “abbiamo fatto bene, grande vittoria, è stato bello”, ma ha detto che il salto di qualità si dovrà fare col Salisburgo. Eventualmente non sarebbe un fallimento, ma un passo indietro. Oggi ha fatto giocare De Ketelaere in una partita decisiva: Pioli si prende le responsabilità e coinvolge tutti”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Paolo Di Canio

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate