Milan, il Corriere detta i tempi: “Un mese per decidere tutto”

I più letti

Il Corriere della Sera definisce “caldo” il maggio del Milan: tra nuovo allenatore, calciomercato e rapporto coi tifosi si decide già molto

Maggio sarà certamente un mese decisivo in ottica futura per il Milan. Monica Colombo e Carlos Passerini, sulle colonne de Il Corriere della Sera l’hanno definito un mese “caldo“, con molte decisioni da prendere. Tra calciomercato e scelta dell’allenatore nuovo, uno dei principali obiettivi resta anche quello di riconquistare la fiducia dei tifosi, certamente legata ai due punti sopracitati.

Agenda molto fitta

Il Milan è chiamato a dare una scossa dopo questo finale di stagione ricco di delusione. Se da una parte tiene banco il tema del nuovo allenatore, dato per certo l’addio di Stefano Pioli, dall’altra ci sarà un calciomercato da programmare, con pochi colpi, ma mirati. Questi due punti saranno fondamentali per ottenere la fiducia dei tifosi, in questo momento a livelli minimi. Per il nuovo tecnico, come si legge su Il Corriere della Sera, i nomi principali in questo momento sono Thiago Motta, Fonseca e De Zerbi. Da sottolinare anche come “Due colonne dello spogliatoio, Kjaer e Giroud, saluteranno”, mentre in entrata i colpi saranno “Un difensore centrale, un centrocampista abile nelle due fasi, un centravanti e un esterno destro”. Il sogno resta Zirkzee che costa molto (70 milioni), ma il Milan potrebbe avere un bel tesoretto dagli esuberi. Occhio alle possibili partenze di Maignan e Theo Hernandez.

Ultime news

Notizie correlate