Milan, ma Conte e Thiago Motta? Netta la posizione dei due esperti

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

La situazione in ottica panchina Milan di Antonio Conte e Thiago Motta: gli esperti Moretto e Romano frenano l’entusiasmo dei tifosi

Mentre prende piede l’idea Lopetegui per il futuro, i due esperti di calciomercato Matteo Moretto e Fabrizio Romano hanno aggiornato i tifosi sulla situazione degli altri due nomi accostati alla panchina del Milan: Antonio Conte e Thiago Motta. Nonostante la stampa italiana si sia concentrata tantissimo sull’ex allenatore di Inter e Juventus e sull’attuale allenatore del bologna per il post-Stefano Pioli, i due esperti hanno frenato entusiasmo e discussioni tra tifosi. Quanta possibilità c’è di vedere Antonio Conte o Thiago Motta sulla panchina del Milan nella prossima stagione?

Milan, la situazione di Antonio Conte e Thiago Motta

Dopo aver parlato ampiamente dell’ultima idea spagnola, Fabrizio Romano e Matteo Moretto si concentrano sui profili di Antonio Conte e Thiago Motta in ottica Milan, profili molto chiacchierati nei giorni scorsi dalla stampa sportiva italiana ma che non trovano riscontro nelle fonti dei due esperti di calciomercato. Queste le parole nel dettaglio sulla situazione Conte:

Romano: “Su Conte vi aggiorneremo nei prossimi giorni appena la situazione sarà più chiara, si sta parlando di qualsiasi cosa. Oggi è uscito il Barcellona, si continua a parlare del Milan, si è parlato in passato di Juventus e Napoli… appena avremo chiarezza la faremo, se non vi diciamo nulla non ci risulta che sia in chiusura o vicino a nulla”.

MILAN, C’E’ LOPETEGUI PER LA PANCHINA! I 4 PERCHE’ DIETRO AL NUOVO NOME

Moretto: “L’ha detto Furlani apertamente, il Milan adesso sta con Pioli e stanno remando tutti dalla stessa parte per ottenere il massimo in campionato e in Europa League, ci sono degli obiettivi da conquistare. Capisco la posizione della società ma ripeto, che io sappia il Milan sta valutando anche alternative, si sta guardando intorno e tra i profili che piacciono di più c’è quello di Lopetegui. E’ un allenatore che ha allenato grandi campioni, ha sempre dimostrato di poter competere ad alti livelli ed è uno dei nomi. E’ la prima volta che facciamo un nome serio e concreto per la panchina del Milan: capiremo da qui alla fine della stagione, mancano mesi e valutazioni da fare, ma tra i più apprezzati c’è lui. Ad oggi la pista Conte al Milan non l’abbiamo mai menzionata perché ad oggi ci risulta fredda, l’ho detto in passato e lo ripeto”.

“Non risulta assolutamente”

Oltre a quello di Antonio Conte, alla panchina del Milan è stato accostato nei giorni scorsi anche quello di Thiago Motta, attuale allenatore del Bologna. Fabrizio Romano ha smentito in maniera abbastanza categorica, al momento, l’interesse dei rossoneri per l’ex centrocampista, pur pensando che “allenerà in Italia nella prossima stagione”. Le parole dell’esperto:

NON E’ IL MILAN IL SOGNO DI CONTE: LE ULTIME INDISCREZIONI SUL FUTURO

“Uno dei nomi che più si è fatto per la panchina del Milan è Thiago Motta nelle ultime settimane, e a me non risulta per niente ad oggi. Poi siamo a febbraio, e penso che soprattutto al Milan le cose vadano seguite fino in fondo, prendete l’esempio di Rangnick che doveva essere il capo di tutto, non solo l’allenatore. A me Thiago Motta per il Milan oggi non risulta assolutamente, così come per il Barcellona. Continuo a pensare che Thiago Motta allenerà in Italia il prossimo anno”.

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate