ESCLUSIVA – Condò: “Errori ed esperienza. Milan migliore? Il mercato condiziona”

I più letti

Il day after la delusione per la sconfitta che il Milan ha rimediato contro il Chelsea. Il torto arbitrale pesa. Ne abbiamo parlato nel corso del Talk con Paolo Condò.

PER RIGUARDARE LA PUNTATA INTEGRALE DI OBBLIGO DI RISCATTO

SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE, CLICCA QUI

Un commento sui 15 minuti iniziali di Milan – Chelsea:

“Serve a poco naturalmente perchè il risultato è sempre importante in una competizione di sei partite. È il re assoluto. Comunque quel quarto d’ora che abbiamo visto, mi sembra che quei difetti di personalità della gara d’andata, sono stati corretti. Il Milan stava in campo alla pari con una squadra che secondo me si è ritrovata in pieno. Io non conoscevo il calcio camaleontico di Potter e devo dire che è stato molto convincente in queste due uscite contro il Milan. La prima partita l’ha dominata e stravinta. La seconda è mancato il test a causa di quello che tutti sappiamo”.

Puro e semplice errore dell’arbitro?

“Esagerazione dell’arbitro. Tomori ha messo la mano ma non penso possa essere considerata fallosa. Chiunque abbia giocato a calcia sa che per marcarsi ci si tocca o spinge. Non è una cosa inventata perchè la mano c’è sulla spalla di Mount ma continuo a pensare che sia stata un’esagerazione”.

Leggi QUI – Kovacic ammette: “L’espulsione ci ha agevolato!”

 

Rispetto allo scorso anno, questo Milan è migliorato?

“Lo scorso anno a me era piaciuta la partita contro l’Atletico a San Siro. Match avvelenato dall’espulsione di Kessie e dal clamoroso errore di Cakir sul rigore alla fine. In generale il Milan quest’anno lo vedo più o meno allo stesso livello. Nonostante ci siano giocatori che sono cresciuti come Leao, però non sta riscuotendo nulla dal mercato. L’unico giocatore, nuovo arrivato, che ha fornito nonostante il tempo in cui è stato impiegato, un buon rendimento è Pobega. Io non sto bocciando i nuovi acquisti ma in questo momento, è inutile nascondersi, ma hanno portato poco. De Ketelaere lo stiamo aspettando. Mi aspettavo qualcosa di più da Dest ma od oggi mi sembra abbia preso più le amnesie difensive che le qualità di spinta. Adli è sparito dai radar e spiegamici il perchè. Dal mercato mi aspettavo qualcosa di più”.

Il Milan è etichettato come la squadra più europea, poi va in Europa e qualche difficoltà le trova:

“Molto importante è l’esperienza perchè a livello internazionale questi giocatori ne sono privi. Io per esempio non ho dubbi che Leao sia un giocatore di livello europeo però lo deve dimostrare con continuità nelle grandi partite. Anche ieri. Quando la partita ha preso la piega che tutti sappiamo, anche Leao non è stato in grado di prenderla e girarla. Questo lo dico perchè nel corso della mia carriera ho visto situazioni complicate e all’improvviso un giocatore ha preso in mano la gara e l’ha ribaltata con un paio di giocato oppure andando a forzare una giocato o ammonizione. Esempio, provare a fare ripristinare la parità numerica mettendo pressione, puntando un avversario per farlo ammonire un paio di volte. Tutto questo arriva con l’esperienza. Vorrei vedere dal Milan un atteggiamento deciso e superiore nelle due partite con Dinamo Zagabria e Salisburgo”.

Come giurato del Pallone d’Oro, pensi che nei prossimi anni darai un voto ad un calciatore del Milan?

“Intanto da un po’ di anni votiamo anche per il miglior portiere e quindi un voto per un giocatore dal Milan l’ho già dato (ride). È chiaro che Maignan ha fatto una stagione strepitosa e a questo Milan manca molto. Per quanto riguarda i giocatori, naturalmente Leao. Secondo me Sandro Tonali è un giocatore candidato ad entrare nella lista dei primi 30 candidati”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate