Milan, Condò: “Morata meglio di Lukaku ma non di Zirkzee, le commissioni…”

I più letti

Dopo aver sondato Lukaku e abbandonato la pista Zirkzee, il Milan è vicinissimo a Morata: il punto di Paolo Condò sulla situazione

Il primo colpo del Milan potrebbe essere Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo negli ultimi giorni si è avvicinato notevolmente ai rossoneri, scavalcando Lukaku e l’ormai scartato Zirkzee nelle gerarchie. Il Milan sta anche valutando due profili da affiancare all’acquisto di Morata, ma la priorità rimane comunque trovare il tanto agognato sostituto di Olivier Giroud. Il giornalista Paolo Condò, intervenuto negli sudi di Sky Sport, si è espresso sul triangolo di mercato al centro dell’attacco del Diavolo. Preferenza olandese sbilanciandosi sul nodo commissioni, ma non boccia l’arrivo dello spagnolo.

“Giusta la stima per Zirkzee, avrei ingoiato la questione commissioni”

Queste le parole del giornalista sul probabile acquisto del Milan e l’analisi complessiva sulla questione: “Anche io sono tra i favorevoli perché Morata è un signor attaccante. Siccome la prospettiva precedente era quella di Lukaku, io trovo migliore Morata, ma lo trovo peggiore di Zirkzee. Dal punto di vista del Milan lo avrei cercato con maggiore decisione e magari ingoiando la questione della commissione; sono il primo a trovare eccessive le richieste di Kia Joorabchian, però mi sarei anche soffermato sul valore complessivo dell’operazione, cioè 55 milioni. Secondo me Zirkzee, ma questo nasce da una mia stima personale che è enorme, 55 milioni era una bella presa. Detto questo Morata, secondo me, si combina bene nell’attacco milanista”.

 

Ultime news

Notizie correlate