Milan, chi è Jakub Kiwior e perché potrebbe rinforzare la difesa rossonera

I più letti

Il Milan continua a seguire Jakub Kiwior: poche presenze all’Arsenal, titolare all’Europeo e una lunga esperienza in Italia

Un’ipotesi che per il Milan non è mai tramontata del tutto, Jakub Kiwior continua a intrigare la dirigenza rossonera. Il giovane difensore polacco sta maturando con il passare degli anni, soprattutto sotto l’aspetto tattico. Nella giornata di ieri Nicolò Schira ha confermato l’interesse concreto del Milan per Kiwior, anche se i rossoneri lo seguono già da molto più tempo. La sua carriera inizia nelle giovanili del Tychy, città polacca in cui nasce il 15 febbraio del 2000, e prosegue in quelle dell’Anderlecht. Debutta tra i professionisti in Slovacchia, con il Podbrezova per poi passare a fine stagione ai rivali dello Zilina. È solo l’inizio.

La parentesi in Italia, il salto all’Arsenal e il percorso in Nazionale

Nel 2021 inizia la sua parentesi italiana allo Spezia. Parte in sordina, ma conquista presto il posto da titolare, contribuendo alla salvezza dei liguri. L’anno successivo è quello della consacrazione, grazie alle ottime prestazioni nuovamente allo Spezia, attira su di sé le attenzioni di un club storico e prestigioso come l’Arsenal di Mikel Arteta. Con i Gunners conquista il primo, ad oggi l’unico, trofeo della sua carriera: la Community Shield nel 2023. In Nazionale fa tutta la trafila delle giovanili, diventato un punto fisso per la Polonia dei grandi. La fragilità difensiva rossonera della scorsa stagione impone degli investimenti nel reparto arretrato, Kiwior garantirebbe esperienza, affidabilità e duttilità: può giocare, infatti, anche sulla fascia. Appena undici presenze da titolare nel corso dell’ultima stagione e tanta voglia di crescere, un profilo davvero interessante.

 

Ultime news

Notizie correlate