Milan-Chelsea, la moviola sui giornali: stroncato Siebert

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

La stampa sportiva italiana si unisce al coro degli opinionisti tv e dei tifosi rossoneri: Milan-Chelsea è stata rovinata da una scelta sconsiderata dell’arbitro tedesco Daniel Siebert.

La Gazzetta dello Sport non si fa problemi a stroncare il fischietto tedesco, 4: “Le trattenute vere sono altre cose. Fritz (al VAR) avrebbe potuto consigliare la retta via, la conduzione post espulsione di Tomori diventa praticamente a… caso, fra gialli dati e mancati”.

LEGGI QUI ANCHE   -CESARI: “ECCO PERCHE’ E’ UN ERRORE DELL’ARBITRO, NON DEL VAR”-

Se per Tuttosport l’arbitro è da 5, per il Corriere dello Sport, sempre attento all’operato dei direttori di gara, la prestazione di Siebert merita un 4: “Anche se già nei primi due minuti di gara Daniel Siebert aveva dimostrato di non tollerare i contatti alti con le braccia, sanzionandone due a metà campo in favore del Milan, il calcio di rigore assegnato al Chelsea al 18′ del primo tempo appare eccessivo: Tomori appoggia la mano sulla spalla di Mount, ma il contatto è davvero troppo lieve per giusti­care la concessione del fallo. Nell’azione anche l’attaccante del Chelsea prima di allungarsi per andare al tiro ha cercato di tenere distante il rossonero con il braccio sinistro, rafforzando l’idea che la decisione più corretta sarebbe stata quella di lasciar proseguire il gioco. Nulla ha però potuto il Var, perché la valutazione dell’intensità dei contatti spetta solo all’arbitro in campo. E il cartellino, in quella circostanza, deve essere automaticamente il rosso per Dogso (evidente la chiara occasione da rete) non genuina. La decisione è stata tutta dell’arbitro che aveva la visuale libera per poter valutare. Al 29′ pt il Milan vorrebbe l’espulsione di Sterling per il fallo su Krunic: l’arbitro tedesco opta per l’ammonizione e non viene chiamato alla revisione a bordocampo dal Var. Dopo 4′ di gioco manca l’ammonizione a Koulibaly per aver interrotto con un fallo un’azione promettente di Theo Hernandez”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Milan Chelsea Siebert

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate