Milan, scontro tra Ibrahimovic e l’agente Riso su Camarda: “Non lo accetta”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Tuttosport ha aggiornato i tifosi del Milan sulla situazione Camarda: la probabilità al momento “è più quella di uno scontro”

Torna a far parlare il caso che riguarda Francesco Camarda e il suo futuro con la maglia con la quale è cresciuto, quella del Milan. Dopo i 16 anni compiuti ormai un mese fa, i rossoneri hanno deciso di aspettare la fine della stagione prima di proporgli il primo contratto da professionista in modo tale da allungarne la durata. L’edizione di Tuttosport in edicola questa mattina riporta però che l’entourage di Francesco Camarda e il Milansono ancora distanti a causa di divergenze economiche e di progetto“. Cerchiamo di capirne di più.

“Più scontro che soluzione pacifica”

Secondo quanto riportato dal quotidiano, al momento la situazione sul primo contratto da pro di Francesco Camarda in rossonero è tesa. Da una parte c’è il club, che per Tuttosport hafretta di chiudere l’accordo per evitare di perdere il giocatore a zero o di vederlo finire in un altro club“. Dall’altra c’è l’entourage del giocatore, che vorrebbe vederci chiaro sul progetto sportivo ed economico che coinvolgerebbe in futuro il classe 2008.

Il problema nasce proprio, continua Tuttosport, con l’entourage del giocatore: da diversi mesi, Francesco Camarda è gestito dalla GR Sports, agenzia fondata nel 2012 da Giuseppe Riso che gestisce tra gli altri gli interessi di Sandro Tonali, Daniel Maldini e Lorenzo Colombo. L’influenza sempre più importante di Zlatan Ibrahimoviccomplica ulteriormente le trattative“: per il quotidiano, infatti, lo svedese (“cresciuto con Mino Raiola e conoscitore del mondo dei procuratori“) “non accetta di essere messo alle strette“. La probabilità al momento, chiude Tuttosport, è che “la situazione porti a uno scontro piuttosto che a una soluzione pacifica“.

Ultime news

Notizie correlate