Milan, Losapio svela un retroscena su Camarda: “C’era il Borussia Dortmund”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Mentre la firma con il Milan si avvicina, emerge un retroscena che riguarda Francesco Camarda: il futuro poteva essere giallonero

Dopo la notizia emersa nella mattinata di ieri, Francesco Camarda è sempre più vicino a firmare il primo contratto da professionista con il Milan. Tra le ipotesi sul ruolo che avrà nei rossoneri del futuro, tra prima squadra, Primavera e possibile U23, emerge un retroscena che riguarda il Borussia Dortmund. A riportarlo è stato il giornalista Andrea Losapio sul portale TMW.

Percentuali cambiate

Secondo quanto riportato dal giornalista, “qualche settimana fa Francesco Camarda aveva tra il 25 e il 30% di rimanere al Milan“. A spingere per il classe 2008, come già emerso proprio nelle scorse settimane, è stato il Borussia Dortmund: “volevano il gioiellino per cercare di inserirlo il prima possibile in rosa“.

Dopo l’incontro di poche ore fa, le percentuali legate alla firma del primo contratto da professionista di Francesco Camarda con i rossoneri “si sono alzate intorno al 65-70%“. Per Losapio, l’intenzione del club rossonero in una situazione che “appare quasi delineata” è quella “di puntare forte su di lui, magari comprando solo due centravanti e utilizzando lui come seconda riserva“.

Ultime news

Notizie correlate