Milan-Cagliari, probabili formazioni, diretta tv, precedenti e curiosità

MILAN-CAGLIARI – Senza troppi giri di parole, il Milan vuole e deve vincere e per farlo deve scendere in campo, contro un agguerrito Cagliari, più concentrato del solito. I rossoneri hanno il destino nelle proprie mani, di questo tutti ne sono tutti consapevoli e non hanno alcuna intenzione di commettere alcun passo falso.

La partita si presenta tutt’altro che semplice e scontata. Se da una parte, infatti, al Milan bastano 3 punti per arrivare aritmeticamente in Champions League, dall’altra il Cagliari è alla ricerca di un solo punto. Punto che li terrebbe in Serie A anche per la prossima stagiona anche in caso di vittoria odierna del Benevento impegnato contro il Crotone.

La prima cosa da fare per i ragazzi di Pioli è quella di non fossilizzarsi sui risultati delle avversarie dirette per la corsa alla Champions League. Per raggiungere l’obiettivo, infatti, come già fatto nel corso di questa stagione bisogna guardare nel proprio orticello. Dunque, più che forza fisica e tenuta atletica il Milan ha bisogno di essere pronto mentalmente.

Di questo ne è consapevole anche Stefano Pioli che, nel corso della conferenza stampa pre-partita, ha detto: “Viviamo queste ore con concentrazione e grandi motivazioni… Dovremo provare a giocare meglio dei nostri avversari, creando di più e subendo meno di loro. Ho tra le mani un gruppo responsabile, sempre attento a comprendere le situazioni e a recepirle nel modo giusto. I ragazzi stanno lavorando con attenzione e concentrazione, c’è voglia di aiutarsi e giocare insieme. Dovremo essere compatti e mettere in campo una prestazione lucida e di qualità“.

Eccezion fatta per Zlatan Ibrahimovic, l’allenatore rossonero, per il posticipo della 37^ giornata di Serie A, ha a disposizione tutti i suoi ragazzi. Rispetto alla partita contro il Torino torna Alexis Saelemaekers. Il belga tornerà, dunque, ad occupare la sua fascia di competenza. Per il centrocampo Sandro Tonali torna tra i convocati ma in panchina non avendo smaltito del tutto la botta al ginocchio. Le chiavi della mediana saranno, così, affidate a Ismael Bennacer e Franck Kessie. Ancora una volta tra i titolari Brahim Diaz il cui compito è di giocare tra le linee assieme ad Hakan Calhanoglu, alle spalle di Ante Rebic.

Ecco le probabili formazioni di Milan-Cagliari:

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernández; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Brahim Díaz, Calhanoglu; Rebic.

All.: Pioli

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Zappa, Nandez, Marin, Lykogiannis; Nainggolan; João Pedro, Pavoletti.

All.: Semplici

Arbitro:

Sarà Davide Massa a dirigere Milan-Cagliari. Il fischietto di Imperia sarà coadiuvato da Enzo Meli e Stefano Alassio. Il quarto uomo designato sarà Gianluca Manganiello mentre al VAR e AVAR si posizioneranno Paolo Valeri e Fabiano Preti.

Sono 13 i precedenti tra Massa e il Milan. I rossoneri con il fischietto di Imperia a condurre i giochi hanno ottenuto 5 vittorie, 5 sconfitte e 3 pareggi. Sul fronte Cagliari, invece, Massa ha diretto la squadra attualmente allenata da Semplici ben 10 volte con i rossoblu che hanno ottenuto 3 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte.

Milan-Cagliari, dove vedere il posticipo della 37^ giornata oggi, domenica 16/05/2021

Milan-Cagliari, posticipo della 37^ giornata di Serie A, sarà trasmessa in diretta oggi, domenica 16/05/2021, a partire dalle ore 20:45. Per poter assistere alla diretta tv della partita basterà sintonizzarsi a Sky. Per essere più precisi basta andare sui Canali Sky Sport Uno al numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestreSky Sport Serie A al numero 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre e Sky Sport al numero 251 del satellite.

Le alternative, ovviamente, non mancano. Milan-Cagliari sarà visibile anche da Sky Go. L’ultima possibilità sarà, invece, quella di sintonizzarsi su Now Tv. La piattaforma streaming di Sky, infatti, offre a tutti gli abbonati la possibilità di assistere anche alle partite di campionato. Chiaramente il tutto solo a patto di aver scelto uno dei pacchetti proposti.

Milan-Cagliari, precedenti e curiosità

Precedenti:

Milan-Cagliari, in Serie A, si sono affrontare ben 78 volte. Il bilancio è nettamente a favore dei rossoneri che, ad oggi, hanno ottenuto 43 vittorie contro le 8 vittorie dei sardi e i 26 pareggi. Stringendo il raggio delle analisi alle sole partite disputate al Meazza, la squadra attualmente allenata da Pioli ha ottenuto 26 vittorie contro i 9 pareggi e le 3 sconfitte. Un bilancio, insomma, più che positivo. Anche il computo delle reti è abbastanza netto. Il Milan, fin qui, ha messo a segno 66 reti contro le 27 del Cagliari.

Curiosità:

Il Milan, negli ultimi quattro incroci contro il Cagliari, non ha subito reti. Dopo i sardi la squadra contro la quale i rossoneri hanno registrato più clean sheet di fila è il Chievo Verona, 7 volte tra il 2011 e il 2016.

Pioli e i suoi ragazzi non devono guardare troppo la storia. Devono pensare solo all’obiettivo finale, vincere. Storia che, comunque, parla di strisce di vittorie interne consecutive più lunga in Serie A. Il Milan, infatti, in casa ha vinto ben 15 volte. Se a questo ci aggiungiamo che il Cagliari è la squadra contro la quale Stefano Pioli ha vinto più partite da allenatore in Serie A, il dado è tratto. L’allenatore emiliano, infatti, su 18 partite contro i sardi ha ottenuto 10 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte.

Tutto pronto per Milan-Cagliari. La meta è vicina così come è vicino l’obiettivo stagionale prefissato. Quindi, testa cuore e grinta e poi… poi i rossoneri potranno lasciarsi andare in un urlo liberatorio, quello delle grandi notti.

photocredits acmilan.com

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan