Milan-Cagliari, i cognomi delle madri per il diritto all’identità: i perché dell’iniziativa

I più letti

In occasione di Milan-Cagliari i rossoneri scenderanno in campo con il cognome della propria madre sul retro della maglietta: i motivi

Per celebrare la Festa della Mamma e in occasione di Milan-Cagliari i rossoneri hanno deciso di portare il cognome delle proprie madri sul retro della maglietta. L’iniziativa, spiega direttamente l’AC Milan con un comunicato, è per sensibilizzare il concetto di identità personale di ogni individuo. La decisione riguarderà anche la squadra femminile. Di seguito i motivi che hanno portato il club a prendere questa decisione.

Il comunicato

Per la Festa della mamma e contestualmente a Milan-Cagliari, il club di Via Aldo Rossi ha annunciato tramite un comunicato ufficiale che i rossoneri indosseranno la maglietta con il cognome materno sul retro. Di seguito l’annuncio, pubblicato ufficialmente sul sito del club. “In occasione della Festa della Mamma, per la prima volta nel calcio italiano, i calciatori e le calciatrici di AC Milan scenderanno in campo portando sulle spalle il cognome materno invece di quello solitamente indossato, per tornare ad accendere i riflettori e creare nuova consapevolezza sul diritto all’identità personale di ogni individuo. Il 27 aprile 2022, la Corte Costituzionale ha infatti dichiarato discriminatoria la norma che impone l’attribuzione automatica del cognome paterno. Dal 1° giugno successivo, per la legge italiana, entrambi i genitori devono poter condividere la scelta del cognome dei propri figli, in quanto elemento fondante dell’identità personale degli stessi“.

Le magliette di Milan-Cagliari in beneficienza

Anche nel caso di Milan-Cagliari, le magliette indossate dai giocatori verranno poi messe all’asta e il ricavato sarà devoluto a Fondazione Milan che  “in questa occasione lo devolverà a supporto del suo progetto ‘A Goal to Dream’, che promuove l’empowerment femminile attraverso lo sport in Pakistan.” Il cognome materno si aggiungerà a quello paterno anche nell’occasione dell’annuncio delle formazioni da parte dello speaker.

Ultime news

Notizie correlate