Perché Milan-Borussia Dortmund vale 100 milioni di euro?

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Una gara che vale tanto, per qualificazione e non solo: l’analisi dei conti su Milan-Borussia Dortmund

Da settimane ormai, specie dall’inizio dell’ultima sosta, si parla dell’importanza della settimana (questa) che va dalla Fiorentina al Frosinone: di mezzo la sfida contro il Borussia Dortmund, che impegnerà il Milan domani sera. A San Siro, i rossoneri sono chiamati a dare continuità alla prima vittoria di questi 7 fondamentali giorni, ottenuta contro i viola. Ottenere la qualificazioni agli ottavi di finale di Champions League è fondamentale, e non solo per le ambizioni sportive: l’analisi di Calciomercato.com.

“MILAN, CHI SEI?” IL FORMAT È DA REPLICARE: IL GIORNALISTA CITA IL CULT

Oggi ancor di più

Come sappiamo, il club non ha alcun tipo di difficoltà a livello economico, ma gli introiti di grande rilievo sono sempre un boost per fronteggiare le rivali nell’immediato futuro. Come riporta la testata, non ci sono solo gli eventuali incassi per un proseguimento agli ottavi, che di per se valgono i 9,6 milioni del passaggio del turno, potenzialmente 5 milioni in caso di doppia vittoria, il bonus market pool (anno scorso 4 milioni) oltre all’incasso stadio del match casalingo (9 milioni l’anno scorso contro il Tottenham). Quest’anno l’accesso agli ottavi vale di più perché proseguire in Champions consentirebbe ai rossoneri di non essere scavalcati dal Napoli e rimanere dietro alla Juve nel “ranking” di accesso al prossimo Mondiale per Club (USA 2025) e che garantirà alle sole due società italiane partecipanti (una è già qualificata ed è l’Inter) circa 50 milioni di introiti. E se a questo aggiungiamo eventuali bonus da sponsorizzazioni il conto si fa semplice. Contro il Borussia Dortmund ci sono in palio circa 100 milioni di euro. D’altronde, come ribadito dallo stesso Pioli, quello di domani sera è certamente il match più importante della stagione.

“MILAN, VOGLIAMO QUESTO TEST!”: LA CARICA DELL’AMBIENTE DORTMUND

In campo così

E per farlo il tecnico avrà bisogno della miglior formazione possibile. Gli assenti saranno almeno 8, ma in campo dovrà obbligatoriamente mandare un undici competitivo. In porta Maignan. Di fronte a lui, i soliti 4: Calabria, il capitano, Thiaw, Tomori e Theo Hernandez.  I cambi maggiori sono a centrocampo. Contro il Borussia Dortmund, la probabile formazione di Sky Sport vede agire in regia nuovamente Krunic, con al fianco il rientrante Loftus-Cheek e l’instancabile Reijnders, che completeranno la mediana del Milan. Davanti l’importante recupero di Giroud: ha dovuto riposare sabato (causa squalifica) e vuole tornare decisivo in Champions League. Ai lati, torna la coppia Pulisic-Chukwueze.

TRA NIGERIA E MESSICO: MILAN, IL CALCIOMERCATO PASSA DALLA CHAMPIONS

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate