Chukwueze Milan, Borghi: “Impari a soffrire, così darà il meglio”

I più letti

Nel corso dell’episodio di ieri di Taconazo in onda su Cronache di Spogliatoio, Stefano Borghi ha parlato del motivo per il quale Chukwueze non è ancora riuscito ad incidere col Milan

Intervenuto per Cronache di Spogliatoio Taconazo, Stefano Borghi si è a lungo soffermato sul momento del Milan e di alcuni singoli, come Samuel Chukwueze. L’esterno offensivo nigeriano, nonostante il bel gol segnato a Verona, rimane ancora una delusione di questa stagione. Per Borghi Chukwueze deve imparare a soffrire per poter diventare protagonista nel Milan e in Serie A.

Non è più al Villareal

Secondo Borghi l’esterno nigeriano del Milan ha avuto difficoltà di tipo attitudinale, queste le sue parole: “Chukwueze secondo me è una delusione della stagione, mi auguro possa essere importante in questo finale di stagione, perché per me è un giocatore con delle qualità notevolissime. È un ragazzo che deve imparare a soffrire, al Villareal era in una sorta di comfort zone, cresciuto lì e in un calcio che lo agevolava. Adesso è in un club più grande, con più pressioni e deve imparare”.

Da un punto di vista calcistico, invece, prosegue Borghi: “Io credo che il meglio di sé, calcisticamente, lo possa dare ricevendo il pallone tra i piedi tra i 40 e i 30 metri dalla porta orientato verso l’interno da destra, ha una conduzione che può essere mortifera, il pallone non si stacca mai dal piede, e a questo aggiunge un buon tiro e visione di gioco. Ma non sempre nel Milan puoi ricevere il pallone sui piedi, quindi dovrà adattarsi e imparare”.

Ultime news

Notizie correlate