Milan-Bologna, Di Canio: “Deve vincerle così, può fare ‘sto saltino?”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Paolo Di Canio illustra i problemi del Milan dopo il match col Bologna: la sua analisi al Club di Sky Sport

Come di consueto, la domenica sera post giornata di campionato su Sky Sport c’è spazio per il “Club” di Fabio Caressa: ieri per parlare anche di Milan-Bologna presenti in studio Paolo Di Canio, Beppe Bergomi, Luca Marchegiani, Marco Bucciantini e Paolo Bertolucci. Nel corso della trasmissione, l’ex attaccante anche dei rossoneri ha a lungo spiegato la natura di alcune delle lacune tecnico-tattiche della squadra di Stefano Pioli evidenziate nella sfida di sabato sera. Di seguito, la sua analisi.

MILAN, INSULTI AL PORTIERE MAIGNAN, DI CANIO: “FATELO ORA, COG****I!”

Spiega Di Canio

Comincia così: “Il Milan sta facendo il suo, deve blindare questa posizione e avere meno alti e bassi, a parte l’ultimo periodo. È una squadra che trova difficoltà nelle due fasi”.

CARESSA: “Io trovo che sia una squadra che quando è sull’orlo del baratro e le cose vanno male, ha sempre il colpo di reni e si tira fuori Quando però si è tirata fuori e deve fare il saltino di qualità gli manca qualcosa”.

DI CANIO: “Ma lo può fare ‘sto saltino? Per le caratteristiche, per l’equilibrio che non ha, secondo me no. Per me sta facendo il suo, gira verso gli 80/82 punti e poi si può giocare l’Europa League. È vero quel che dice ‘Lo Zio’ (Bergomi, ndr), che è una squadra lunga, ma non ha sostanza in mezzo al campo. Sostanza nell’altra fase intendo, non quella propositiva. Non ha un giocatore aggressivo. Tu arrivi lì facilmente”.

MILAN-BOLOGNA, PIOLI: “C’È RAMMARICO, LA PRESTAZIONE L’ABBIAMO FATTA. ZIRKZEE FANTASTICO”

Poi, continua e conclude: “Deve vincere come ieri: sono stati episodi, ma devi vincere 4-2 perché i rigori sono meritati, guadagnati, sono arrivati in tanti in area e hanno creato tante palle gol. Ma le devi vincere 4-2 perché gli altri arrivano facilmente dentro l’area di rigore del Milan, lì vicino per colpire. I tre centrocampisti del Milan fanno un’opposizione ombra, sono abili tecnicamente: Adli, Reijnders e Loftus-Cheek che adesso sta mettendo la quota in area di rigore, finalmente. E sta anche sbocciando in Italia con la sua fisicità. Però quando riparti non hai neanche quei due difensori, che adesso sono diversi negli spazi. Oggi hai Kjaer, quando rientrerà ci sarà Tomori…”.

LA PAGELLA DI LOFTUS-CHEEK IN MILAN BOLOGNA: “AUTENTICO DOMINATORE!”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate