Milan, bilancio in utile nel primo semestre della stagione

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Interessante analisi del bilancio del Milan fatta da Calcio e Finanza. Il Milan ha chiuso i primi sei mesi della stagione 2022/23 con un utile di 9,8 milioni di euro a livello civilistico. Nel primo semestre della stagione 2022/23, il Milan ha registrato 144 milioni di euro di ricavi. Il grosso degli ingressi è arrivato dai diritti televisivi. Non sono però trascurabili nemmeno i ricavi ottenuti dalle gare e dalla sponsortizzazioni. Nel dettaglio parliamo di:

  • Ricavi da gara: 29,8 milioni (20,8 milioni al 31 dicembre 2021);
  • Ricavi da sponsor, pubblicità e commerciali: 17 milioni (15,2 milioni);
  • Ricavi da diritti tv: 84,5 milioni (86,5 milioni);
  • Ricavi da gestione calciatori: 5,8 milioni di cui 0,2 da plusvalenze (1,5 milioni di cui 0 da plusvalenze);
  • Altri ricavi: 6,9 milioni (5,7 milioni);
  • TOTALE: 144 milioni (129,7 milioni)

ULTIME NOTIZIE MILAN – LEAO: “CR7 IL MIO RIFERIMENTO, MA IL MIO EROE È MIO PADRE”

I costi in questo semestre per il Milan sono stati di 148,6 milioni. La fetta più importante delle spese è legata alle spese per il personale. Nel dettaglio:

  • Costi per servizi, materie prime e godimento beni terzi: 44,7 milioni di euro (38,7 milioni al 31 dicembre 2021);
  • Costi per il personale: 70,5 milioni di cui 66,7 milioni come salari e stipendi (67,7 milioni di cui 64,4 milioni per salari e stipendi);
  • Ammortamenti e svalutazioni: 29,4 milioni di cui 28,8 milioni per i calciatori (36,8 milioni di cui 34 milioni per i calciatori);
  • Altri costi: 4,0 milioni (7,8 milioni);
  • TOTALE: 148,6 milioni (151,1 milioni).

La differenza fra ricavi e spese, dunque, è in negativo di circa 4,7 milioni, ma il risultato netto ante imposte è positivo di 9,8 milioni. Questo è un netto miglioramento rispetto al 31 dicembre 2021, quando il Milan chiuse a -12,2. Sempre secondo Calcio e Finanza, inoltre, il percorso fatto dal Milan in Champions League dovrebbe garantire al Milan di chiudere in utile il bilancio consolidato che si chiuderà il 30 giugno prossimo.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

San Siro Champions League sold-out

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate