Milan-Atletico Madrid, Pioli in conferenza: “Per Kjaer e Florenzi decisivi i prossimi due allenamenti”

Milan-Porto Pioli

Milan-Atletico Madrid Pioli – Alla vigilia di Milan-Atletico Madrid, Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa. Di seguito riportate le sue dichiarazioni:

La squadra è giovane in maniera anomala. Ci si attende che ci si esalti o ci si deprimi ma non siete così. Siete dei giovani “adulti”?

Stiamo facendo le nostre esperienze e siamo stati bravi a sfruttare ogni situazione. Siamo giovani e questo ci da tanti vantaggi, dove non arrivi con l’esperienza arrivi con idee, energie ed entusiasmo, lo stesso che ci daranno i nostri tifosi domani sera.

Domani arrivano i campioni di Spagna. Come si battono?

Fino a sabato erano imbattuti. È una squadra forte e solida, un allenatore eccellente con giocatori di grandissimo livello, esperti e pronti a colpirti al primo errore. Dovremo essere bravi a gestire ogni aspetto per tutta la partita.

Dopo Anfield tu e Ibra avete detto che una partita così insegna. In cosa dovete migliorare?

Il livello è molto alto e i particolari fanno la differenza. Abbiamo subito gol per disattenzioni ed errori tecnici in cui siamo stati puniti. Dobbiamo giocare semplice, veloce e non sbagliare scelte. Parliamo di avversari che sono in Champions da tanti anni e sono anche andati in finale. L’esperienza di Liverpool ci aiuterà ad essere più pronti.

Come hai visto Giroud contro lo Spezia?

Ai nostri livelli perdere due settimane ti fa perdere ritmo e condizione. Il minutaggio era necessario e crescerà nelle prossime partite.

Seconda giornata di Champions. La partita di domani diventa già fondamentale in ottica qualificazione?

La voglia di fare la partita non ci mancherà. Sappiamo che torniamo in Champions davanti ai nostri tifosi. Sarà importante ma non decisiva. Vogliamo comunque togliere lo zero dalla classifica.

A che punto è Theo al Milan. Ti aspettavi qualcosa in più dal punto di vista difensivo alla sua terza stagione?

Sta crescendo tanto anche lì, sabato ha fatto una partita attenta in fase difensiva, tra le migliori. Le qualità offensive sono note a tutti, anzi sta anche iniziando a variare qualcosa. Sta arrivando a toccare altissimi livelli.

Ieri è tornato Kjaer in allenamento. Chi recupera per domani?

Per Kjaer e Florenzi saranno importanti i prossimi due allenamenti, vedremo se saranno della partita e me lo auguro. Per gli altri si parla per dopo la sosta.

Incontri un allenatore che ha fatto la storia dell’Atletico. Il Cholo e il Cholismo. Pensi di poter stare tanti anni al Milan anche tu?

Nella mia testa il rapporto che ho creato con il Milan non ha una scadenza. Abbiamo stesse ambizioni di fare il massimo ogni partita in ogni stagione. Per il resto pensiamo alla partita di domani.

Leggi QUI le parole di Brahim Diaz in conferenza

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.