Milan-Atalanta, Zauri: “Ottimo momento Dea, ma rossoneri superiori” (ESCLUSIVA)

I più letti

Abbiamo intervistato Luciano Zauri, ex difensore dell’Atalanta, per parlare di come arriveranno i bergamaschi alla trasferta contro il Milan

Il Milan ha bisogno di tornare a vincere dopo la trasferta di Monza: ad attendere i rossoneri a San Siro non sarà un avversario facile, l’Atalanta di Giampiero Gasperini sta facendo molto bene ed è pronta ad insidiare i rossoneri (per la seconda volta nella stagione corrente). Dopo aver fatto due chiacchiere con il doppio ex Massimo Donati, abbiamo chiesto a Luciano Zauri, ex difensore dell’Atalanta, come i bergamaschi si stiano preparando all’importante trasferta di San Siro.

Il cammino dei nerazzurri

Seconda trasferta quest’anno a San Siro per l’Atalanta: in Coppa Italia la sfida contro i rossoneri si è conclusa a favore dei bergamaschi, pensa che possano replicare data anche la striscia positiva di risultati? “Calcolando la partita di coppa del Milan, l’Atalanta potrebbe assolutamente approfittarne anche perchè è in un ottimo momento: il Milan è una grande squadra però l’Atalanta può fare risultato contro chiunque”

È sotto gli occhi di tutti che Charles De Ketelaere ha trovato finalmente il suo ambiente ideale: si aspettava un rendimento del genere? “Che fosse un predestinato lo dicevano un po’ tutti: al Milan ha dimostrato in parte il suo valore, a Bergamo ha trovato la “sua casa” e sta andando alla grande. Speriamo non risenta troppo del fattore San Siro dove lo scorso anno l’ha visto spesso in difficoltà”

Quali sono gli altri giocatori dell’Atalanta che la stanno sorprendendo? Sia in positivo che in negativo. “Trovare una nota stonata nell’Atalanta quest’anno penso sia abbastanza difficile, sta funzionando nel suo insieme. Nell’ultima partita si è dimostrato in grandissima forma Carnesecchi parando due rigori quindi in questo momento direi lui che ha fatto in generale bene ma nell’ultima partita è andato alla grande

Il Milan a caccia di riscatto contro l’Atalanta

Parlando di Milan, quali sono i giocatori che secondo lei l’Atalanta dovrebbe temere maggiormente? “Il Milan nell’ultimo periodo ha fatto pochi gol rispetto alle passate stagioni ma il potenziale d’attacco rimane alto, ci può essere la paura che qualche attaccante la sblocchi, è da temere”

Cosa ne pensa della battuta d’arresto contro il Monza che ha di fatto interrotto la striscia positiva del 2024 in campionato dei rossoneri? “Sicuramente il Milan veniva da un ottimo percorso e la partita con il Monza è stata persa male, ma dal punto di vista delle occasioni non ha assolutamente demeritato. Mi aspetto una squadra in palla, quindi la sconfitta contro il Monza non deve assolutamente eludere gli atalantini perchè di fronte troveranno una grande squadra

Una partita che potrebbe valere doppio 

Fino ad ora per i rossoneri l’Atalanta è stata una “bestia nera”: 2 sconfitte su 2, una in campionato e una in Coppa Italia. Pensa che questa volta i rossoneri si possano riscattare? Che partita si aspetta? “Come dicevo per l’Atalanta prima, sono due squadre di altissimo profilo: l’Atalanta non è superiore al Milan e il Milan sulla carta ha qualcosa in più rispetto, però il campo spesso inverte i pronostici. I rossoneri hanno voglia assolutamente di migliorare dal punto di vista della classifica e faranno di tutto per vincere”

Anche perchè l’Atalanta ha una partita in meno e quindi potrebbe recuperare immediatamente… “Infatti, assolutamente sì, perchè il campionato è ancora lungo ma gli scontri diretti valgono doppio, quindi una vittoria delle due squadre potrebbe valere tanto”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate