Milan-Atalanta, Kalulu: “Siamo belli da vedere”, Pioli: “Stasera si vince così”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

A pochi minuti dal calcio d’inizio di Milan-Atalanta, Pierre Kalulu e Stefano Pioli hanno parlato ai microfoni di DAZN

Il Milan torna in campo a San Siro contro l’Atalanta. I rossoneri hanno l’obiettivo di riscattarsi dopo le due sconfitte consecutive contro Monza e Rennes, anche se la seconda ha regalato comunque il passaggio del turno in Europa League. Gli uomini di Pioli, inoltre, vogliono riscattarsi dopo le due sconfitte stagionali rimediate contro l’Atalanta, bestia nera nella stagione del Diavolo. Nel girone di andata i bergamaschi si sono imposti 3-2 con la doppietta di Lookman e la rete a tempo scaduto di Luis Muriel. Le due formazioni si sono poi successivamente affrontate nei quarti di finale di Coppa Italia. In quell’occasione la doppietta di Koopmeiners ha permesso agli uomini di Gasperini di eliminare i rossoneri e regalarsi la semifinale contro la Fiorentina. A pochi minuti dal calcio d’inizio di Milan-Atalanta, Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di DAZN.

Le parole di Pioli

Sulle condizioni del gruppo: “Stanno tutti bene. Veniamo da una qualificazione importante. Sappiamo quanto sia importante questa partita per i primi quattro posti della classifica. Sotto stanno spingendo e noi vogliamo tornare a vincere”.

Sulla partita da fare: “Serve una gara di attacco. Dobbiamo attaccate meglio di loro”.

Su Leao: “La cattiveria sotto porta è un qualcosa che deve ricercare in sé stesso, ma lo sta facendo. Sta migliorando tanto in queste situazioni, cercherà di essere protagonista anche questa sera”.

Le parole di Kalulu

Il Milan riabbraccia Pierre Kalulu dopo molti mesi. Il francese si è fermato a lungo per infortunio ed è tornato oggi tra i convocati. Il difensore si siederà in panchina. A pochi minuti dal calcio d’inizio, anche lui ha parlato ai microfoni di DAZN, dicendo la sua sul momento del Milan e la fase difensiva rossonera, che nelle ultime settimane sta concedendo troppi gol agli attacchi avversari.

Ritrovi un Milan che segna tanti gol ma ne concede molti. Secondo te cosa sta mancando, oltre alla tua velocità ovviamente? “Lo dici tu che manco io (ride ndr). È vero che noi giochiamo facendo tanti gol, quindi siamo belli da vedere da fuori. Chiaramente dobbiamo migliorare dietro. È normale che se attacchi tantissimo ti apri anche tantissimo. Partendo dal nostro lavoro dobbiamo fare sempre meglio, già da stasera”.

 

Ultime news

Notizie correlate