Milan-Atalanta, Gasperini in conferenza: “Conosciamo bene il Milan, possiamo dargli fastidio”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Nella consueta conferenza stampa pre-partita, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato così riguardo il match di domani sera contro il Milan a San Siro.

ULTIME NOTIZIE MILAN – CALCIOMERCATO MILAN, DAL BRASILE: “INCONTRO PER IL BABY CENTROCAMPISTA” –

Ha lavorato sui blackout? Giocare col Milan può essere un motivo in più per riscattarvi?
“Giocare contro i campioni d’Italia in carica è una grande motivazione, non solo per la classifica. È una partita contro una squadra forte, cercheremo di fare una prestazione come ci è già capitato di fare. I blackout? Se prendi gol dopo quattro minuti ce ne sono 86 per recuperare, non ci siamo riusciti ma se vai a vedere i numeri sono tutti a nostro favore”.

Fuori casa avete fatto bene anche contro le big. Può essere un punto di partenza?
“Dobbiamo partire da questo, ma non solo contro quel tipo di squadre. Nel campionato c’è equilibrio, ti devi presentare sempre al meglio. In casa è vero che abbiamo un ruolino di marcia inferiore, è un po’ più difficile da spiegare. In casa col Milan, Napoli e Inter vincevamo, non è vero che prendiamo gol in contropiede”.

Che gara si aspetta per domani?
“Il Milan ha cercato soluzioni che hanno dato risultati, ma è un campionato – a parte il Napoli – in cui tutte hanno momenti positivi e negativi. Noi ogni tanto prendiamo delle buche, degli stop improvvisi che non ti aspetti, ma è frutto dell’equilibrio del campionato. Il discorso di tutta la stagione è uno: se siamo una grande siamo delusi da alcuni risultati, se siamo una piccola dobbiamo essere contenti. Io sono molto soddisfatto: dobbiamo accantonare la partita scorsa per fare una buona prova”.

Cambia così tanto affrontare una squadra che ha cambiato tanto?
“Conosciamo bene le loro caratteristiche. Dobbiamo cercare di non dare spazio a giocatori veloci come Hernandez e Leao, ci sono tante componenti da sviluppare al meglio, ma anche noi possiamo avere delle qualità che possono dargli fastidio”.

Kjaer?
“È un ragazzo molto positivo, ha fatto bene al Milan. Non so se domani giocherà”.

La velocità Di Leao ed Hernandez può essere un fattore?
“Noi abbiamo delle qualità che possono dargli fastidio, vedremo domani in partita. Io sono molto curioso di vedere questo nuovo confronto con una big soprattutto per come riusciamo ad esprimerci”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Gasperini

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate