Milan-Atalanta, Furlani: “Penalizzati dagli episodi. Mercato? Coglieremo opportunità”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Finisce 2-1 per l’Atalanta il quarto di finale contro il Milan. I bergamaschi giocheranno la semifinale: le parole di Furlani

Il Milan è eliminato dalla Coppa Italia. Primo tempo che parte con un netto dominio territoriale del Milan, che crea molto gioco ma non riesce a rendersi particolarmente pericoloso nei confronti di Carnesecchi. Passata la mezz’ora inizia a salire di colpi l’Atalanta, che guadagna campo e inizia a creare qualche occasione. Al minuto 45, però, la sblocca il Milan con una splendida azione a due sulla corsia di sinistra tra Leao e Theo Hernandez che porta il portoghese a battere a rete regalando il vantaggio ai rossoneri. Il gioia, però, dura meno di due minuti, con Koopmeiners che trova a sua volta un grande gol e riporta tuttò in parità. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-1. Nella ripresa cambia ancora il parziale. Il giovane Jimenez interviene ai danni di Miranchuk in area e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Koopmeiners è freddo e spiazza Maignan, portando in vantaggio l’Atalanta. Nel finale il Milan cerca il pareggio, ma la gara termina 2-1. Sarà dunque l’Atalanta a giocare la semifinale di Coppa Italia. Al termine della sfida tra Milan e Atalanta, l’ad rossonero Giorgio Furlani è intervenuto ai microfoni di Sky.

MILAN-ATALANTA 1-2, LE PAGELLE: IN SEMIFINALE CI VA LA DEA

Le parole di Furlani

Sulla partita: “Siamo molto dispiaciuti. Volevamo rimanere in corsa in più competizioni possibili e anche in Serie A crediamo di poter fare meglio. Questa sera ci sono stati alcuni episodi negativi che purtroppo ci hanno penalizzato, ma non va tutto male. Noi rimaniamo focalizzati sul presente con lucidità e voglia di fare bene”.

MILAN-ATALANTA, COMPETIZIONE ARBITRO-VAR? LA MOVIOLA DI CESARI

Sul calciomercato: “Il calciomercato è aperto solo da 10 giorni e abbiamo già fatto due difensori con Gabbia che è tornato e l’innesto di Terracciano. Le prossime settimane? Noi poi siamo sempre pronti a sfruttare ogni occasione. Se ci saranno opportunità, le coglieremo”.

MILAN-ATALANTA, GASPERINI: “GUERRA TRA ARBITRO E VAR. DI BELLO GRAN MALEDUCATO”

MILAN-ATALANTA, PIOLI: “GARA CAMBIATA SU UN RIGORE CHE NON C’ERA”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate