Allenatore Milan, Ceccarini: “4 nomi tra opportunità e quotazioni in risalita”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’esperto di calciomercato ha fatto il punto sul nuovo allenatore del Milan tra opportunità e quotazioni in risalita: Conte, Van Bommel, Fonseca e De Zerbi

Il Milan sta facendo le sue valutazioni in attesa di prendere la strada definitivaper il prossimo allenatore. A scriverlo è Niccolò Ceccarini, giornalista esperto di calciomercato della redazione di Tuttomercatoweb in un editoriale sul portale. I nomi di Ceccarini per il futuro allenatore del Milan, dopo l’abbandono della pista Lopetegui, sono quattro.

Tra opportunità e quotazioni in risalita

Secondo quanto riportato dal giornalista, il “giro d’orizzonte” per capire chi sarà il prossimo allenatore del Milan dopo Stefano Pioli sta proseguendo dopo che la candidatura principale, come anticipato, è caduta. Per Ceccarini i nomi da tenere d’occhio sono 4, di cui uno è al momento iscritto nel registro delle “opportunità“. Si tratta di Antonio Conte, pronto a rientrare dopo un anno sabbatico ma sul quale è forte il Napoli (“De Laurentiis da tempo sta cercando di ottenere il si alla sua proposta“). Dei tre nomi più realistici, il primo è Paulo Fonseca, le quali quotazioni “sono in risalita” visto e considerato che “non ha vincoli contrattuali“. Se il secondo è un altro straniero, l’ex centrocampista rossonero Mark Van Bommel, il terzo è italiano: Roberto De Zerbi. Come l’olandese, anche De Zerbi è un ex Milan: il suo arrivo è però “estremamente complicato” a causa della scadenza del contratto (giugno 2026) e della clausola di 15 milioni per liberarlo dal Brighton.

Ultime news

Notizie correlate