Milan: all-in su Zirkzee e un piano B a sorpresa

I più letti

Il Milan prepara l’affondo decisivo per Joshua Zirkzee: la dirigenza rossonera ha deciso, ma valuta un’alternativa a sorpresa

Il Milan sembra, finalmente, avere le idee chiare: la dirigenza non ha più dubbi, ha scelto Joshua Zirkzee. È lui il nome più caldo, sarebbe il profilo ideale per completare l’attacco rossonero orfano di Olivier Giroud. Il nuovo Milan ha optato per Fonseca come sostituto di Stefano Pioli, ora prepara l’affondo decisivo per Zirkzee come nuovo numero 9. Un pressing asfissiante sul Bologna che dura da settimane e una fiducia che cresce giorno dopo giorno. Daniele Longo, giornalista di calciomercato.com, è sicuro: Moncada e Furlani hanno deciso.

La clausola non spaventa, il piano B si chiama Santiago Gimenez

“Il Milan si sente avanti per Zirkzee e attende segnali da Monaco di Baviera”.  Inizia così il giornalista che evidenzia però la prelazione dei bavaresi sull’attaccante rossoblù. Inoltre, c’è da sottolineare che il nuovo allenatore dei tedeschi, Vincent Kompany, conosce molto bene Zirkzee avendolo già allenato al Feyenoord nella stagione 2016/2017. Adesso può decidere se riportarlo al Bayern Monaco o lasciar partire l’asta con il Milan in pole. La dirigenza rossonera, infatti, è pronta a pagare al Bologna la clausola rescissoria di 40 milioni che si attiverà il primo luglio. Uno scoglio ulteriore, continua il giornalista, è rappresentato dalle commissioni richieste da Kia Joorabchian, agente dell’attaccante olandese: i 10-12 milioni non dovrebbero comunque rappresentare un problema insormontabile. Il piano B è l’attaccante del Feyenoord Santiago Gimenez, che ha superato a sorpresa Guirassy e David. Il messicano può partire per 40 milioni.

Ultime news

Notizie correlate