Pronto il reintegro di Mike Maignan in lista Champions

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

La pubblicazione della lista Champions League per la fase a eliminazione diretta è ancora lontana, infatti Stefano Pioli sarà chiamato solo a inizio febbraio a fornire alla UEFA i nominativi dei giocatori che intende usare dagli ottavi della massima competizione europea in poi. Sicuro è il reintegro di Mike Maignan che potrà tornare a difendere la porta del Milan a partire dall’amichevole del Philips Stadion contro il PSV Eindhoven fissata per il prossimo 30 dicembre al posto di Ciprian Tatarusanu, il quale ha sostituito l’estremo difensore francese in Campionato e anche in 4 gare su 6 della fase a gironi di Champions.

 

LEGGI QUI MAIGNAN, CALABRIA E SAELEMACKERS VERSO IL RECUPERO! LA DATA DI RIENTRO

La sostituzione di Maignan è stata possibile per il Milan applicando un articolo specifico delle competizioni Uefa che permette la sostituzioni di uno o più portieri infortunati con una prognosi di oltre 30 giorni e questa regola sarà valida anche per la fase a eliminazione diretta di Champions League che i rossoneri si apprestano ad affrontare a partire dalla sfida in cui saranno opposti al Tottenham Hotspur allenato da Antonio Conte, a patto che la sostituzione avvenga con 24 ore di anticipo rispetto alla partita.

Le regole sulle liste Champions League rimarranno invariate con un massimo di 17 giocatori non formati inseribili nella lista A e a questi si aggiungono i cosiddetti “formati Italia” che si riferisce per testuali parole del regolamento UEFA ai “giocatori cresciuti nella federazione, ovvero iscritti sui registri di un altro club della stessa federazione per tre anni dai 15 ai 21 anni di età. Nessuna squadra può avere più di quattro giocatori cresciuti nella federazione tra gli otto ‘locali’ della Lista A” e i così chiamati “formati nel club”, dicitura con cui si fa riferimento a “calciatori cresciuti nel club, ovvero iscritti sui registri di un club per tre anni dai 15 ai 21 anni di età”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Mike Maignan
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate