Materazzi: “Inter, ora il traguardo è il posto Champions. E sul derby perso…”

DiDavide Giovanzana

Apr 1, 2022

L’ex difensore nerazzurro Marco Materazzi è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport di questa mattina.

“La mia visione del calcio è romantica, forse antica, ma a volte le cose succedono anche per abitudine di cominciare il gioco dal basso, palla al piede. Per questo l’Inter non è più padrona del suo destino. Noi giocavamo diversamente”.

Rimpianto dei lanci lunghi del portiere?
“Il momento simbolico in cui l’Inter ha perso le sue sicurezze è la scivolata di Brozovic nel derby. Palla a Sanchez che, in equilibrio precario, l’ha persa e il Milan è andato in gol. E’ come se si fosse spento qualcosa”.

Giuste le critiche all’Inter?
“Fino al derby no. L’Inter era nella situazione ideale. Ora il Milan va avanti con entusiasmo e altre, tipo l’Inter, si sono un po’ fermate. Ma la qualità c’è, i giocatori ci sono, l’allenatore anche”.

-Leggi QUI anche “Ibrahimovic dà l’esempio: l’episodio di ieri a Milanello”-

Quel derby non riesce a mandarlo giù…
“Fino al 75′ l’Inter aveva meritato di vincere, non aveva rubato niente, poi il Milan è stato bravo a ribaltare il risultato, trascinato da un super Giroud”.

Scudetto possibile per l’Inter?
“Non si può lasciare niente d’intentato. Le prossime due partite sono difficili, Juventus e Verona, poi però il calendario può essere migliore delle rivali. Non c’è altro da fare che crescere nel gioco, ritrovare sicurezze e motivazioni. A inizio stagione essere tra le prime quattro era il minimo, adesso è il traguardo. Se poi viene di più…”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan