il 27/03/2023 alle 22:30

Crespo: “Retegui, la Serie A è il posto giusto per te! Ha un paio di caratteristiche che fanno la differenza”

0 cuori rossoneri

Intervistato dai microfoni della Gazzetta dello Sport, l’ex attaccante di Milan e Inter tra le altre Hernan Crespo ha parlato di Mateo Retegui: la Serie A è il posto giusto per lui?

Crespo Retegui Milan Inter

Sull’impatto di Mateo Retegui con la Nazionale Italiana
“Non avrebbe potuto cominciare meglio. Però mi sento di dire che deve fare ancora parecchia strada e la gente deve avere pazienza con lui. Si vede che arriva da un altro mondo, perché il calcio in Argentina è completamente diverso da quello italiano. Ha bisogno di conoscere prima di tutto i nuovi compagni: non bastano pochi giorni di ritiro per entrare completamente in sintonia con l’ambiente. E poi deve integrarsi perfettamente con il modo di giocare che c’è in Italia, con quello che gli chiede Mancini”.

Crespo sui margini di miglioramento di Mateo Retegui
“La prima cosa che mi viene in mente è la partecipazione al gioco collettivo. Lui, per adesso, è un finalizzatore. Ha forza, ha potenza, vede la porta. Però un centravanti moderno deve saper fare quei movimenti che consentono a tutta la squadra di costruire l’azione offensiva. Questo si ottiene con il tempo, con il lavoro e con l’umiltà necessaria quando si vuole imparare e migliorare. Conosco Retegui e sostengo che l’Italia abbia fatto benissimo a convocarlo e a lanciarlo. Ora bisogna proteggerlo e non mettergli troppa pressione addosso. Ogni giocatore deve fare un percorso e questo percorso prevede degli step che non possono essere saltati. Dico che non dobbiamo esaltarlo troppo e, se per caso, cosa che non gli auguro, avrà qualche battuta a vuoto, non dobbiamo dargli la croce addosso. Ha qualità importanti, va difeso, sostenuto, persino coccolato”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – (SKY SPORT) APPRENSIONE PER KALULU: LA PAURA DI PIOLI E I TEMPI DI RECUPERO INCERTI…

ULTIME NOTIZIE MILAN – (SKY SPORT) NAPOLI, C’E’ UN RECUPERO IMPORTANTE PER LA SFIDA COL MILAN

Sulla tipologia di attaccante
“Vede la porta, la sente, come devono sentirla tutti i centravanti. Va servito in un certo modo per farlo rendere al massimo e i centrocampisti dovranno essere bravi a metterlo nelle migliori condizioni per battere a rete. È un attaccante che ama i cross, perché ha un ottimo tempismo e sa rubare l’attimo ai difensori. Ripeto: è un finalizzatore. Anche se si tratta di un ragazzo molto generoso e l’ho visto andare in pressing, fare certi movimenti per non consentire agli avversari di cominciare l’azione. Diciamo che deve migliorare sotto l’aspetto della partecipazione alla manovra”.

Crespo, giusta la Serie A nel futuro di Retegui?
“In Serie A si gioca un calcio tattico, complicato: se ti trovi bene lì, poi puoi andare dove vuoi… e Retegui mi sembra adatto al calcio italiano: ha forza fisica, regge bene il duello con i difensori, non ha paura, lotta, è tenace. Qualità che in Italia fanno la differenza. L’importante è che sappia mantenere quell’equilibrio mentale che alla base di ogni grande giocatore. E che sappia, soprattutto, di essere soltanto all’inizio. La strada è lunga, piena di ostacoli e dovrà dimostrare di avere la forza e il coraggio per superarli”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Crespo Retegui Milan Inter

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *