Ambrosini: “Inter squadra matura, Milan timido, penso però…”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

L’Inter è più matura, il Milan è timido e ha bisogno di tempo, il commento di Massimo Ambrosini sul derby Inter – Milan

Massimo Ambrosini dal campo di San Siro nel post-partita di Inter – Milan ha fatto un analisi approfondita di quanto visto. L’ex centrocampista rossonero ha individuato nella maggiore maturità dell’Inter e negli interpreti migliori dei neroazzurri il punto di snodo del match vinto da 5 a 1 dalla squadra di Simone Inzaghi. Secondo l’opinionista di DAZN, la formazione di Stefano Pioli ha ancora bisogno di tempo per la giovane età dei giocatori, le poche partite giocate insieme visti i tanti nuovi arrivati e ha davanti un percorso ancora lungo. Il commentatore tecnico è rimasto sorpreso dalla differenza tra le due squadre, inaspettata prima dell’inizio del match visto anche il grande avvio di Serie A dei rossoneri. Ambrosini tira le somme di Inter – Milan.

L’opinione di Ambrosini, Inter matura e Milan timido

Massimo Ambrosini nel postpartita di DAZN ha tratteggiato un analisi del derby vinto dall’Inter contro il Milan per 5 a 1. Secondo l’opinionista il Milan è stato timido nel corso del match in particolare nell’approccio alla gara: “Il Milan ha fatto una partita timida nell’interpretazione iniziale. La sensazione è che il Milan stesse meglio dell’Inter in campo e avesse le carte per rimetterla in piedi”. Dall’altra parte, a parere dell’ex Milan, l’Inter è una squadra più matura e completa: “L’Inter è però una squadra più matura e completa. Anche negli interpreti ha avuto dei protagonisti migliori”.

Percorso lungo per la squadra di Pioli

Ambrosini ai microfoni di DAZN ha continuato la sua analisi articolata sulla sconfitta pesante del Milan contro l’Inter dicendosi sorpreso del gap tra le due squadre e la sorpresa potrebbe essere stata anche nei giocatori: “All’inizio non pensavano ci fosse questa differenza”. Poi l’assegnazione delle colpe per la prima rete realizzata dopo appena 5′ come negli ultimi derby da Henrikh Mkhitaryan su assist di Thuram che se ne era andato sulla destra a discapito dei difensori centrali rossoneri: “Il primo gol nasce da un’ingenuità di Thiaw. Penso però che il percorso del Milan ha bisogno di tempo”. Il commentatore tecnico pensa quindi che la strada davanti alla formazione di Stefano Pioli sia lunga con il tecnico emiliano chiamato ad amalgamare e costruire una squadra giovane con tanti volti nuovi che non hanno mai giocato tutti assieme.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Ambrosini Inter Milan

Ultime news

Notizie correlate