Milan, Massara torna al lavoro? Un club lo segue con attenzione

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Frederic Massara potrebbe ripartire come direttore sportivo: l’Al-Ahli ha messo gli occhi sull’ex dirigente del Milan

La scorsa estate ha portato un vero e proprio terremoto in casa Milan. Prima l’annuncio del ritiro dal calcio giocato di Zlatan Ibrahimovic, poi la cessione di Sandro Tonali e i 10 acquisti che hanno rivoluzionato la rosa. In mezzo il cambiamento forse più importante di tutti per il Milan: fuori Paolo Maldini e Frederic Massara. Da allora i due ex dirigenti rossoneri non hanno firmato un contratto con altri club, ma le offerte non sono mancate. Il loro lavoro in rossonero non è passato inosservato e diversi club si sono ritrovati a sondare i loro profili per cambiare un po’ le loro figure dirigenziali.

DE ZERBI SI RACCONTA: “MILAN? NON UN CLUB NORMALE PER ME”

Massara in Arabia Saudita?

Stando a quanto riportato da Tuttomercatoweb, il club saudita Al-Ahli segue con attenzionil’ex Milan Frederic Massara per il ruolo di direttore sportivo. La corsa per quel ruolo sembra già essere diventata una questione a due tra l’ex dirigente rossonero e Lee Congerton, attuale Head of Senior Recruitmen dell’Atalanta. La Saudi Pro League, dunque, guarda in Serie A per europeizzare sempre più il suo calcio, partendo proprio dalla dirigenza. È troppo presto ora per dire chi dei due finirà per ricoprire il ruolo di direttore sportivo all’Al-Ahli, ammesso che effettivamente il prescelto accetti. L’unica certezza è che entrambi i profili sono monitorati dal club arabo.

MONZA-MILAN, BROCCHI: “CON PIOLI VEDO ATTACCAMENTO, IO TRA FAMIGLIA E AFFETTO” (ESCLUSIVA)

Massara-Kessié, la storia continua?

L’Al-Ahli è una delle squadre arab che maggirmente ha pescato dall’Europa e dall’Italia. Gli ex Serie A in rosa sono addirittura tre, due in difesa e uno a centrocampo. I difensori sono l’ex Roma Roger Ibanez e l’ex Atalanta e Juventus Merih Demiral, obiettivo rossonero nella sessione invernale appena terminata. A centrocampo, ovviamente, l’ex Serie A è Frank Kessié, che dopo la parentesi al Barcellona si è trasferito in Saudi Pro League. In rosa, però, l’Al-Ahli vanta tanti alti campioni come l’ex portiere del Chelsea Mendy, l’ex Liverpool Roberto Firmino e l’ex Manchester City Mahrez. In mezzo al campo c’è anche il noto Gabri Veiga, seguito per mesi dal Napoli in estate. I campioni d’Italia in carica, però, sono stati beffati all’ultimo dalla ricca offerta saudita per il calciatore ex Celta Vigo.

MONZA-MILAN, G. GALLIANI: “IL MIO CUORE È BIANCOROSSONERO, PER IL FUTURO SCELGO PIOLI” (ESCLUSIVA)

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate