Marotta: “Serie A campionato di transizione. Abbiamo due prove recenti”

Interviste – L’appetibilità e la competizione del campionato italiano sono sempre più temi di discussione tra addetti ai lavori ed esperti del settore.

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha partecipato insieme ai presidenti di Napoli e Salernitana, Aurelio De Laurentiis e Danilo Iervolino, all’evento organizzato per i 130 anni de Il Mattino. Ha parlato, tra i temi, dei problemi del nostro calcio: Nel 2000 noi eravamo El Dorado del calcio, in termini di partite e di ingaggi. I giocatori, come Maradona, venivano qui e finivano la loro carriera qui”.

Leggi QUI dell’ultima multa al Milan dal Giudice Sportivo

Arriva poi al punto, facendo due esempi che conosce bene: “Oggi il nostro è un campionato di transizione. Basti vedere Lukaku e Hakimi, arrivati da Manchester United e Real Madrid, che al termine della stagione hanno chiesto di andare via. Improvvisamente abbiamo perso posizioni. Mi chiedo il perché. Non siamo stati pronti al cambiamento, gli inglesi lo hanno capito partendo dal prodotto in termini di vendita, come per la vendita ai media. Noi in 20 anni abbiamo perso potere competitivo”.

Sulla sostenibilità: “Noi rispondiamo, in quanto società di capitali, a due ordinamenti. Quello sportivo e quello statale, cioè la giustizia. La sostenibilità è fondamentale. Essendo un fenomeno popolare, poi, se dovessimo chiedere a 10 tifosi se preferirebbero una squadra in default ma vincente o solida ma quinta in classifica, 11 risponderebbero la prima. Certi costi devono essere contenuti e questo bisogna capirlo. Oggi il costo del lavoro sfiora il 70% del fatturato, e questo è inaccettabile. Ridurre i costi è fondamentale, ma lo è anche salvaguardare la competitività. Perseguire la sostenibilità sì, ma anche valorizzare le risorse”.

Infine, sull’obiettivo sportivo: L’obiettivo dell’Inter è arrivare nelle prime 4. Da lì arrivano decine e decine di milioni, fondamentali per le casse societarie”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan