Marianella: “La colpa è della cecità di alcuni dirigenti”

Interviste – Il giornalista e telecronista Massimo Marianella ha toccato il tema delle differenze tra Premier League e Serie A.

In particolare, l’esperto conoscitore del campionato inglese si è soffermato sull’evoluzione delle due leghe, con l’italiana che dagli alti livelli ha avuto poi un declino importante.

Leggi QUI del pasticcio di Donnarumma

Queste le sue parole a Sky Sport:Il nostro calcio era la Premier League di oggi. Non ha colto la possibilità di esserlo, però, economicamente per la cecità di alcuni dirigenti. Economicamente abbiamo perso anche i soldi di Italia ’90 (il mondiale giocato nello stivale, ndr). Non abbiamo reso il calcio equilibrato e non abbiamo saputo gestire neanche i soldi dei diritti televisivi”. Quello offerto da Marianella è certamente un buono spunto su cui discutere della profonda diversità che intercorre oggi tra la competizione nazionale inglese e quella italiana.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan