Marianella: “Milan, Giroud è lottatore, clamoroso e un orgoglio! Spero per lui…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Marianella elogia Giroud prima e dopo l’infortunio: a Sky Sport tutto il suo apprezzamento per il 9 del Milan

In questi giorni di sosta del campionato per gli impegni delle nazionali in giro per il mondo, l’esperto giornalista Massimo Marianella ha tutto il tempo e le competenze di approfondire diversi temi a Sky Sport, come la longevità di Olivier Giroud del Milan. Un calciatore che apprezza particolarmente per diversi motivi. Dopo aver parlato di Christian Pulisic e Ruben Loftus-Cheek, oggi ha celebrato la punta per il suo rendimento, poco prima che dovesse fermarsi con la Francia: Marianella, comunque, ne ha parlato anche dopo il suo infortunio.

Prima dello stop

Questo pomeriggio, in studio a Sky Sport 24 sull’attaccante del Milan aveva dichiarato:

“A Giroud hanno stracciato la carta di identità. Se guardiamo i numeri questo meraviglioso ragazzino, perché tale è quando gioca, è il terzo per presenze della nazionale e primo marcatore. E questo deve essere motivo di orgoglio per lui, per le squadre che lo hanno avuto, per il Milan che lo ha rivitalizzato. Questo è un attaccante clamoroso”.

Dopo lo stop

Un elogio vero e sincero da parte del telecronista che più volte ha commentato le sue partite con Arsenal e Chelsea. Lo stesso che, in serata, ha parlato anche del suo stop con la Francia:

“Pioli non sarà contento. C’è una immagine in cui si vede che gli si impunta un po’ la caviglia e gli si gira. Penso e spero per lui che non sia niente di che. È chiaro che abbia sentito molto dolore: essendo lui un lottatore, lasciare la partita con la Francia doveva essere un dolore forte. Spero per lui che non sia niente di serissimo”.

Come anticipato, negli studi di Sky Marianella aveva parlato, oltre che di Giroud, anche di Pulisic:

“Immagino che per una proprietà americana sia stato il primo pensiero. Lui preferisce giocare a sinistra ma può giocare anche a destra. Secondo me sarebbe l’erede di Brahim Diaz al Milan: con Leao a sinistra, più che a destra Pulisic lo vedrei dietro la punta. È un giocatore di tanto talento, è un giocatore di buona ambizione ed è l’immagine del calcio americano: è il prodotto d’esportazione meglio riuscito del calcio USA in Europa. Ho visto i Mondiali a Miami, degli spot pubblicitari, dei commercials come dicono loro, e nel 60% c’era Pulisic. È proprio il volto del calcio americano, è il volto del giocatore che l’America ha esportato in Europa ed è quello che li rappresenta. E quindi secondo me una proprietà americana vuole avere quel giocatore lì, ed è un ottimo giocatore”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

giroud milan

Ultime news

Notizie correlate